- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Regionali a Rovigo

ROVIGO – Appuntamento di primavera con la gara di scherma presso la palestra comunale di via Mozart che, da poco risistemata, ha ospitato circa 200 atleti delle regioni Veneto e Trentino Alto Adige che si sono battuti per la qualificazione alle finali Nazionali..

La manifestazione, organizzata dalla società sportiva “Centro Scherma Rovigo”, prevedeva infatti domenica 9 febbraio gli incontri validi per la seconda prova di qualificazione Regionale di  Spada maschile e femminile. L’importanza della gara, la posta in gioco e il carattere Open, perciò aperto a tutti gli atleti oltre i 16 anni, hanno portato a questa gara tutte le società di scherma delle regioni interessate con i loro migliori atleti. Logica conseguenza livello tecnico elevato e grande combattività in tutti gli incontri.

La manifestazione ha preso il via alle ore 9:30 con l’inno Nazionale e subito dopo l’inizio degli incontri sulle 12 pedane preparate dalla società organizzatrice.

Prima parte della giornata con i maschi impegnati nelle due fasi di qualificazione a gironi di 7 atleti ciascuno con incontri all’italiana a 5 punti. Presente anche un atleta del Centro Scherma Rovigo, Zuppa Matteo, che seppure ancora nelle categorie giovanili ha saputo superare lo scoglio dei gironi approdando alla fase ad eliminazione diretta.

Alle ore 14:00 è poi iniziata la gara femminile, mentre quella maschile volgeva alle fasi finali con l’aggiudicazione dei posti disponibili per la fase nazionale e la designazione del podio della manifestazione.

Svolgimento regolare anche per la gara femminile, che ugualmente a quella maschile ha visto un’atleta del Centro Scherma Rovigo, Irene Pivari, partecipare alla gara. Per lei superamento della fase a gironi e vittorie anche nella fase ad eliminazione diretta con onorevole piazzamento finale, nel primo terzo della classifica finale. Ancora più meritevole se si tiene conto  del fatto che l’atleta si allena e compete normalmente nelle gare di fioretto e solo occasionalmente si cimenta con la spada.

La fine degli incontri ha visto poi la pubblicazione della classifica finale e le premiazioni.

Presenti, insieme al Comitato Organizzatore rappresentato dalla Vice Presidente Maddalena Zanetti, l’assessore della Regione Veneto Cristiano Corazzari, il presidente regionale della Federazione Italiana di scherma Guido Di Guida, in rappresentanza del CONI Raffaello Franco, il fiduciario provinciale del CONI Lucio Taschin che hanno premiato con coppa e fiori gli atleti a podio. In rappresentanza del Panathlon Gianpaolo Milan ha poi consegnato il premio fair-play.

 

Classifiche della giornata di gare:

 

Spada femminile:

1.Spinelli Alice  – Scherma Treviso M. Ettore Geslao

2.Bompadre Matilde – Scherma Treviso M. Ettore Geslao

3.Martewicz Kalina Magdalena – CUS Padova

3.Michaud Ottavia –Scherma Treviso  M. Ettore Geslao

 

Spada maschile :

1.Santoro Paolo  – Scherma Treviso M. Ettore Geslao

2.Colli Federico – Bottagisio  Sport Center

3.Manzo Edoardo – Scherma Treviso  M. Ettore Geslao

       3.Macchion Riccardo – Circolo Scherma  Castelfranco Veneto