Home » RUGBY, Rugby giovanile, Serie C, Under 16, Under 18

Rugby Villadose sconfitta

Under 18 vittoriosa, sconfitta per l’Under 16, bene il mini-rugby
17 febbraio 2020 Stampa articolo

rugbyRugby Fiumicello-Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose 26-20

Rugby Fiumicello: Roversi; Fasani, Sangiorgi, Piccini, Nicolini; Quarantini, Rocco; G. Beretta, Cappa, Setti; Pedrini, Bontempi; Porta, Maffezzoni, Quadrio. Subentrati: Schivardi, Marchina, Fantoni, Benetti, Amato, Rossignoli, Medaglia. All. D. Beretta. 

Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose: Teneggi; Bovolenta, E. Pellegrini, Pravato, Benaida; Davì, Bonatti; R. Pellegrini, Greggio Masin, Moro; Bressello, Pavanello; Zanardi, Manfrinato, Marangoni. Subentrati: Borsetto, Mattana, Franchin, Aretusini, Ledesma, Vegro. A disp.: Riahi. All. Pellielo.

Arbitro: Matteo Locatelli di Bergamo.

BRESCIA – Prima giornata del girone Promozione in serie C1 per il Fulvia Tour Andreotti Auto Rugby Villadose impegnato a Brescia contro il Rugby Fiumicello, e prima sconfitta stagionale per gli uomini di Vladimiro Pellielo.

Partenza ad handicap con un Dose troppo contratto e nervoso, che paga anche diverse assenze pesanti, e va sotto 6-0 con due calci piazzati.

La reazione è affidata alla meta di Riccardo Pellegrini, prima di un’altra marcatura bresciana, ma nel finale Bovolenta realizza la meta per festeggiare nel migliore dei modi il suo ritorno in campo, e Davì aggiunge 5 punti al piede con la trasformazione e un calcio piazzato, fissando lo score della prima frazione di gioco sull’11-15.

Nella ripresa, però, il Dose si siede e il Fiumicello esce alla distanza andando fino al 26-15, prima della meta di Teneggi che perlomeno lascia ai polesani un punto di bonus difensivo con il definitivo 26-20.

“Devo capire i motivi del nervosismo iniziale da parte dei ragazzi, che hanno sentito davvero troppo questa partita, anche se ci mancavano alcuni elementi fondamentali – dice il tecnico Vladimiro Pellielo -. C’è comunque poco da dire, se non che ci siamo allenati male nelle ultime settimane e i risultati si sono visti. L’invito è ai ragazzi in primis di lavorare al meglio nelle prossime per affrontare come si deve questa seconda parte e poterci giocare le nostre possibilità in chiave promozione. Tra le note positive, metto il punto di bonus comunque conquistato e il rientro dopo alcuni anni di inattività di Carlo Bovolenta, che ha giocato bene e marcato una meta. Fiumicello ha fatto la sua partita e si è dimostrata una squadra che gioca, in un girone dove naturalmente abbiamo tante incognite ma ci sono comunque buone squadre. Noi siamo stati troppo disattenti e abbiamo commesso errori banali, come in occasione dei due calci concessi all’inizio della partita o nell’ultima meta, nata da una mischia in nostro favore e mal gestita”.

UNDER 18

Vittoria 15-17 a Trento per l’under 18 dell’Andreotti Auto Fulvia Tour Rugby Villadose. 

Primo tempo partito subito in salita con i padroni di casa che marcano un piazzato e poi una meta, nata da una salita difensiva non attenda dei trequarti, in mezzo ai pali per il momentaneo 10-0.

Frazione di gioco chiusa con il possesso che premia in quanto a tempo i polesani, ma non per concretezza, con troppi errori dettati dalla foga di segnare.

Nella ripresa, segna subito in bandierina Varagnolo dopo un drive avanzante e il cambio di gioco veloce della linea arretrata. 

Trento, tuttavia, aumenta nuovamente il divario sfruttando una disattenzione di Quaglio su palla alta. 

Da questo momento, però, il Dose sistema le cose in campo e inizia a dettare il proprio gioco, trovando spazi nella difesa trentina, in particolare con Methli e Cariero bravi a portare palla oltre la linea del vantaggio.  

A sfruttare il buon lavoro dei compagni è Fornasiero, che marca una doppietta (una meta trasformata da Masiero) e consente ai suoi il sorpasso finale. 

Da segnalare tra le note anche il rientro dopo un anno di Zanovello e Berto che hanno recuperato pienamente dai rispettivi infortuni. 

Under 18: Benigni, Masiero, Borin, Cherubin, Guaraldo, Gallimberti, Methli, Cariero, Quaglio, Fornasiero, Zanobbi, Schiesari, Concreto, Franzoso, Morello, Grappeggia, Carraro, Varagnolo, Berto, Zanovello. 

UNDER 16

Sconfitta a Pieve di Soligo contro i Grifoni dell’Oderzo per l’under 16 con il risultato di 64-19.

Padroni di casa superiori per fisicità e numero di giocatori a disposizione. Dose in meta con Allegro (due volte) dopo una bella giocata da touche  e con una bella azione su più fasi (entrambe trasformate da Bonavigo) e con Lodo con una buona azione di tutta la squadra.

Oderzo, invece, che ha sfruttato soprattutto le deficienze difensive nel triangolo allargato: aspetto su cui i tecnici dovranno porre l’attenzione nelle prossime settimane durante gli allenamenti.

Under 16:  Pelà, Gregianin, Bonavigo, Gennari, Cinti, Zanella, Allegro, Rizzato, Martello, Dolcetto, Zanobbi, Talmaci. Lodo, Mazzolaio, Menin, Zoletto.

MINI RUGBY

Festa del rugby casalinga in via Pelandra per l’Acqua Progetti Rugby Villadose, con un sentito ringraziamento ai genitori e ai tanti volontari che l’hanno resa possibile e hanno dato una mano in tutti gli aspetti organizzativi e durante il terzo tempo.

UNDER 6

Sui campi di via Pelandra, nella categoria under 6, Villadose e Monselice hanno dato vita ad una partita intensa senza vincitori nè vinti e a molti giochi propedeutici, così come indicato dalle ultime disposizioni del comitato regionale.

Under 6: Emanuel Zanardi, Giulio Zanella, Lorenzo Tumiati. Educatore: Daniele Tumiati.

UNDER 8

Raggruppamento non troppo positivo per l’under 8 neroverde, rinforzata anche dai piccoli Felice, Matteo e Nina provenienti dal Rosolina. Quattro sconfitte in altrettanti incontri: 8-0 e 6-1 con il Monselice, 6-0 e 4-2 con il C’è l’Este. 

Under 8: Marco Bergo, Tommaso Bragnin, Axel Dollani, Massimo Fiore, Dario Pellegrini, Francesco Rondina, Aisha Siviero, Manuel Turolla, Massimo Zanardi, Kevin Melarato, Felice Vono, Matteo Gallo, Nina Garbi.

Educatore: Marilena Cecchetto. Accompagnatrice: Arianna Trevisan.

UNDER 10

Divertimento e buone prestazioni per l’under 10, che ha potuto schierare due squadre, perdendo una sola partita. Soddisfazione per lo staff tecnico visto che, anche grazie all’idea delle due formazioni, tutti i ragazzi hanno potuto giocare e fare del proprio meglio in campo.

Under 10: Giacomo Sparapan, Nicolas Balbo, Federico Turolla, Nicolas Fecchio, Francesco Segradin, Riccardo Chen, Davide Zamana, Jesku Klavjo, Elia Zamana, Tommaso Drago, Gianluca Bordin, Filippo Perazzuolo, Matias Tescaro, Bryan Bellucco, Giovanni Rigolin.  Educatori: Daniele Ballani e Morgan Cecchetto. Accompagnatori: Enrico Rigolin e Fabio Drago.

UNDER 12

Ottimo concentramento per l’under 12, nonostante i risultati poco favorevoli con tre sconfitte e un pareggio contro l’Este. Bene il gioco dietro con i trequarti e ottime penetrazioni davanti per una squadra che sta crescendo molto e che paga solo i numeri ridotti. 

Under 12: Pietro Spagnolo, Ivan Pellegrini, Riccardo Boscaro, Manuel Zamana, Romeo Filippi, Federico Pastorello, Pietro Zamana, Filippo Biasin, Samuel Caniato, Enrico Saltarin. Educatori: Stefano Caniato e Luca Zamana. Accompagnatore: Daniele Pellegrini.

 

 

C.S.



Articoli correlati