Home » Rugby giovanile, Under 16

Annullato il Torneo Aldo Milani

Il Comitato organizzatore del Torneo Aldo Milani, vista l’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus, ha deciso di rimandare al 2021 la 46esima edizione. Si doveva disputare ad aprile allo stadio Battaglini di Rovigo
29 febbraio 2020 Stampa articolo

rugbyROVIGO – Il Comitato Organizzatore del 46esimo Torneo Aldo Milani con grande ed enorme rammarico, dato anche tutto il lavoro profuso da ottobre a oggi, vista l’ancora attuale emergenza sanitaria derivante da virus Covid-19 che ha colpito e sta ancora colpendo diverse regioni d’Italia, non risparmiando certo il nostro Veneto, ha deciso di annullare la manifestazione. 

L’ancora assoluta incertezza in questo momento dell’evolversi della situazione nel breve e medio periodo, le importanti e sofferte decisioni fin qui prese in tutti i campi, sociale, economico, sportivo dalle Autorità competenti per combattere il propagarsi epidemiologico, e considerati anche gli impegni organizzativi ed economici da prendere ben prima del Torneo stesso (è un Torneo di due giorni che dura 9 mesi), sia dal Comitato Organizzatore, che dalle società partecipanti e, cosa molto importante, anche a ulteriore tutela e precauzione dei circa 500 atleti partecipanti, di minore età, (anche se fortunatamente sembra fascia non facilmente attaccabile) molti dei quali lontani da casa, ritiene, seppur con grande amarezza, ma guidati dal comune buon senso, di provvedere ad annullare il Torneo Aldo Milani di rugby. Avrebbe dovuto svolgersi nei giorni di sabato 18 e domenica 19 aprile prossimi presso lo Stadio Mario Battaglini di Rovigo.

“La decisione è stata molto sofferta – commenta il presidente del club Aldo Milani, Fabio Finotti – abbiamo vagliato la situazione a 360°, in tutti i suoi molteplici aspetti, ci abbiamo pensato tanto e,  purtroppo,  per una serie di motivi, non potevamo attendere ancora; Domenica saremo già in Marzo, mancherà poco piu’ di un mese e mezzo al Torneo che, può anche sembrare tanto, di primo acchito, ma così non è; l’organizzazione di un evento del genere dura non meno di 9 mesi, ha tutti i suoi vari step, vede coinvolti molteplici attori,  il Torneo è praticamente  “partito” a fine settembre e in questo momento siamo alla vigilia di decisioni, e impegni importanti, che necessitano di certezze e garanzie nello svolgimento del Torneo che attualmente non possiamo dare e avere, soprattutto nel breve e medio periodo, per i noti motivi che stanno facendo saltare e rinviare eventi da più parti e cui sviluppi sono ben lungi dall’essere certi.

E tutto ciò senza contare l’aspetto di un ulteriore tutela e precauzione per tutti i nostri ragazzi partecipanti, cosa che viene prima di tutto, anche se fortunatamente, dicono gli esperti, i giovani e i giovanissimi sembrano essere i meno attaccabili, e le notizie che arrivano dalle ultime ore potrebbero sembrare più rassicuranti, per fortuna”.

“Riteniamo che la decisione, guidata dal buon senso del padre di famiglia – conclude Finotti – sia stata si forte, ma opportuna e lungamente ponderata e sarà solo un arrivederci (l’ho detto a tutte le squadre) alla prossima edizione 2021, torneremo per un “Milani” ancora migliore e tutto questo sarà solo un ricordo.

Un grazie a tutti coloro che anche quest’anno ci avevano sostenuto, alle società che avevano accolto il nostro invito e un arrivederci a tutti alla prossima edizione più forti di prima”.

 

 

 

C.S.



Articoli correlati