Home » BASKET, SECONDO PIANO

Rhodigium, la presidente Galasso si rivolge ai tesserati

Mariapaola Galasso ha voluto condividere con tutti i suoi tesserati un messaggio di invito a seguire le norme indicate dal Governo
11 marzo 2020 Stampa articolo

basketROVIGO – Alla luce dei recenti sviluppi riguardo l’epidemia di Coronavirus che sta interessando il territorio regionale e nazionale, la società Rhodigium Basket, che aveva già sospeso fino a data da destinarsi l’attività di tutti i gruppi, tramite la sua presidente Mariapaola Galasso ha voluto condividere con tutti i suoi tesserati un messaggio di invito a seguire le norme indicate dal Governo.

“In questi ultimi quindici-venti giorni come Direttivo della Rhodigium Basket siamo stati occupati da un’attenta lettura dei decreti del Consiglio dei Ministri e delle disposizioni della FIP, dalla consultazione di materiale scientifico e da numerose telefonate per capire veramente cosa era meglio fare per contenere il propagarsi del Coronavirus e, nel contempo, garantire la prosecuzione del percorso sportivo e formativo che abbiamo costruito in questi anni.
L’ evolversi rapido dell’emergenza ha portato giovedì 5 marzo alla sospensione delle attività gestite dalla Federazione Italiana Pallacanestro Veneta, subito da noi recepite, ed il DPCM di 4 ed 8 marzo a norme stringenti che, di fatto, non permettevano l’attività per i più piccoli, mentre per gli agonisti introducevano norme inapplicabili a tutte le nostre squadre.
Il 9 marzo il Presidente del Coni Malagò ha riunito a Roma i rappresentanti delle Federazioni degli sport di squadra e ha sospeso tutte le attività sportive ad ogni livello fino al 3 aprile 2020, infine, come tutto il paese siamo entrati nella “zona rossa”.

Ma a parte gli aspetti legislativi, in questi giorni è diventato chiaro che la salute di tutti è, non solo responsabilità della Sanità, ma potremmo dire nelle “nostre mani.”
Nessuno di noi ha le competenze ne è investito dalla responsabilità di decidere, ci atterremo, come sempre, alle regole impartite.
Ho consigliato ai nostri giovani di tenersi in forma con ginnastica in casa o, se sarà possibile, con passeggiate ma li ho anche inviatati a studiare regolarmente per non rimanere indietro quando riapriranno le scuole, come pure a dedicarsi alla lettura o ad altri hobby per non impigrirsi.

Anche la società non si ferma, staff tecnico e dirigenziale stanno continuando a lavorare tenere attivi i ragazzi e le ragazze,per farsi trovare pronti alla ripartenza e per tutta la programmazione futura, passando in primis per l’attività estiva e seguendo con la stagione 2020/2021.
Cercheremo, con lo stile che ci contraddistingue, di creare un progetto, che includa e favorisca la crescita di tutti i nostri atleti e le nostre atlete.

Come in un incontro di basket, il comportamento di ognuno di noi determina il risultato finale, così l’adeguarsi alle nuove regole sarà il “gioco di squadra” che ci farà vincere la partita e ritornare, spero presto, a vivere assieme la nostra passione.

 

 

C.S.



Articoli correlati