Home » BASKET

Rhodigium Basket: Veronese e Vaccarini

25 aprile 2020 Stampa articolo

basketROVIGO – Con la conclusione del campionato ufficiale di serie B, la Solmec Rhodigium Basket continua a lavorare dietro le quinte e comincia già a pensare alla prossima stagione.

Con il secondo posto in classifica, le ragazze di coach Fabio Frignani hanno dato prova di grande crescita sia sul piano tecnico che organizzativo, vincendo la scommessa fatta qualche anno fa di puntare sul proprio settore giovanile, per permettere alle atlete under più promettenti di inserirsi gradualmente nella prima squadra. Progetto che iniziò con l’arrivo di un coach esperto in ambito giovanile come Fabio Frignani ad allenare la formazione della serie B, con un occhio anche alle squadra Under16, e che è proseguito con la decisione ad agosto 2019 di puntare su un connubio di giocatrici in uscita dalla serie A come Stoppa e Ferri, in aggiunta alla veterana Pegoraro, e le giovanissime rossoblu.

I risultati ottenuti finora danno ragione a patron Galasso e al suo staff, e proprio dall’ottimo campionato disputato quest’anno, ripartirà la prossima stagione della Rhodigium Basket.basket

Due delle protagoniste tra le file rossoblù che incarnano perfettamente la filosofia Rhodigum, sono Veronese e Vaccarini, le due play prodotto del settore giovanile rodigino che si sono inserite progressivamente nel gruppo della prima squadra, e che quest’anno si sono distinte per spirito di sacrificio e per i progressi dimostrati sul campo.

 Carla Veronese, classe 2000, dopo le ottime esperienze nelle formazioni Under della Rhodigium, è approdata in prima squadra tre anni fa con coach Ventura. La svolta con l’arrivo di Fabio Frignani che le concede minuti che ripaga con personalità e stacanovismo; grazie anche ad il buon esempio di Pegoraro, Veronese fa della fisicità e visione di gioco i suoi punti di forza.

 

C.S.



Articoli correlati