Home » Rugby giovanile

Monti Rugby, avanti con il lavoro: riapre anche la palestra

4 giugno 2020 Stampa articolo

rugbyROVIGO – Ripreso anche il lavoro in palestra. Dopo il ritorno in campo, settimana scorsa, Monti Rugby Rovigo Junior ha riaperto infatti le porte all’attività indoor: a gruppi di 10, i ragazzi di under 14 e 16 hanno potuto finalmente riassaporare anche l’atmosfera del Battaglini, facendo ritorno nella nuova palestra inaugurata lo scorso autunno. 

Gli allenamenti, della durata di un’ora con cadenza settimanale dal martedì al venerdì, proseguiranno almeno fino al 31 luglio. Stante le attuali disposizioni federali che precludono l’utilizzo del pallone, sono chiaramente limitati alla sola fase fisica e atletica e vengono condotti dal coordinatore del progetto Monti Joe McDonnell, coadiuvato dal preparatore atletico Heather-Charlotte Porter: dopo il primo assaggio di campo, dunque, ora il programma vede alternarsi il lavoro atletico al Marvelli e quello di potenziamento muscolare in palestra. 

Un’iniziativa pilota in Polesine quella della Monti, prima tra tutte le società rugbistiche che operano a livello giovanile nel territorio a riprendere l’attività pur con le limitazioni imposte: una mossa coraggiosa che ha trovato solo alcuni giorni fa il pieno sostegno della Federazione stessa, con la gradita visita di Giovanni Sanguin, capo preparatore atletico della nazionale azzurra che non ha mancato di sottolineare la bontà dell’idea dopo le lunghe settimane di stop causa Covid-19.

La soddisfazione del vicepresidente Andrea Rossetto: “Siamo contenti di poter dare una risposta concreta ai ragazzi e alle famiglie, la voglia di ripresa dell’attività sportiva era tanta ma quella di ritorno in generale alla normalità della vita anche di più. Fa piacere esser stati i primi a dare questo segnale di positività alla città intera: è stata una scelta ragionata e coraggiosa ma abbiamo dimostrato ancora una volta che la Monti c’è”.rugby

C.S.



Articoli correlati