Home » Corsa, PATTINAGGIO

La “prima” di Alba Roller

26 giugno 2020 Stampa articolo

ROVIGO – La carica di circa 200 pattinatori ha dato il via alla prima edizione di Alba Roller, passeggiata sui pattini nella magnifica cornice dell’Isola di Albarella, il primo degli eventi estivi targati Skating Club Rovigo. La sinergia tra lo staff dirigenziale dell’Isola e della squadra di pattinaggio corsa e freestyle rodigina, ha permesso di organizzare una manifestazione non competitiva in totale osservanza delle diposizioni di prevenzione sanitaria, offrendo ai pattinatori giunti da Rovigo, Ferrara, Este, Mirano, Bologna, Milano, Firenze e Pesaro che si sono aggiunti ai molti proprietari dell’Isola, una splendida giornata di sport per continuare la giornata nel totale relax tra spiaggia e servizi offerti dal resort di eccellenza immerso nel delta polesano. “Una gran bella giornata – afferma Adriana Chinaglia, dirigente e portavoce del club presieduto da Federico Saccardin – con una buona accoglienza e grande partecipazione. Molti commenti positivi da parte dei partecipanti che hanno apprezzato organizzazione e percorso. Un plauso in particolare ai genitori degli atleti dello Skating Club Rovigo che si sono resi disponibili ad aiutarci in particolare nella sorveglianza agli incroci”.

pattinaggioPartito dunque il carosello di pattinatori alle 10.30 dal Centro Sportivo, si è potuto pattinare per un’ora in un duplice percorso, uno di cinque, l’altro di due chilometri, quest’ultimo riservato ai pattinatori più piccoli seguiti dagli allenatori dello Skating Club Rovigo, che si sono resi disponibili con utili consigli tecnici (molti gli atleti delle scuole di pattinaggio con i corsi al Pattinodromo delle Rose che dureranno per tutta l’estate). Estremamente soddisfatto il direttore dell’Isola di Albarella, Mauro Rosatti: “Buonissima la partecipazione di ospiti e proprietari alla prima Edizione di Albaroller, un ottimo esempio di manifestazione sportiva che si è potuta svolgere nel pieno rispetto delle misure anti-covid messe a punto dall’Isola di Albarella, in ottemperanza alle Ordinanze Regionale. Un modo nuovo e diverso di vivere l’Isola e la sua natura, dove sicuramente la bici è il primo mezzo di spostamento utilizzato e lo incentiveremo sempre di più ma ora, anche grazie al rifacimento di numerose strade, anche i pattini potranno essere una valida alternativa di passeggiata. Tutti i partecipanti sono stati ampiamente soddisfatti per aver avuto un percorso interamente dedicato a loro, la cui sicurezza è stata garantita dall’ottima organizzazione del nostro staff a cui si sono aggiunti i volontari della Protezione Civile di Rosolina e dello Skating Club di Rovigo. Sarà presto programmata una seconda edizione dopo l’estate”.

C.S.



Articoli correlati