Home » NUOTO

Rovigonuoto alle virtual experience regionali

25 luglio 2020 Stampa articolo

nuotoCon la seconda fase del Covid 19 gli atleti del nuoto hanno ripreso ad allenarsi nelle piscine delle rispettive società con gli opportuni regolamenti della FIN e sanificazioni continue e a gareggiare, anche se con le dovute distanze ed individualmente. Però, per confrontarsi a livello regionale, i dirigenti del Comitato Regionale Veneto FIN hanno deciso di far competere in modo virtuale gli atleti delle società con gli allenatori che registravano il video della prestazione di ogni atleta per poi inviarla al comitato regionale Veneto per l’archiviazione.

Un tour-competizione “virtuale” che  iniziato alcune settimane fa ha visto la finale, sempre virtuale il 20 luglio.
Bisogna dire che questo tipo di manifestazione è la prima volta che viene proposto in Italia, e per essere alla prima esperienza tutti gli allenatori degli agonisti hanno sposato l’idea. L’adesione è stata ottima, con 23 società venete, otto trevigiane, sei padovane, quattro vicentine, quattro veneziane ed una veronese, le quali, sotto l’attenta guida dei loro preparatori ed allenatori hanno fatto gareggiare singolarmente i loro atleti, oltre 1200 nuotatori, nelle quattro specialità, farfalla, dorso, rana, stile libero, maschile e femminile, nelle quattro categorie di età. Ogni società ha gareggiato nella propria piscina con i propri allenatori che hanno filmato le prestazioni per poi inviare le riprese delle migliori prestazioni alla Federnuoto veneta che li ha catalogati. Praticamente sono state 32 gare tutte filmate e cronometrate come una normale gare. (fonte Fin Veneto)nuoto

Presente anche la Rovigonuoto che ha visto i propri atleti posizionarsi al secondo posto due volte e al terzo tre volte.

I podi virtuali sono stati conquistati da Luca Sini che si è piazzato secondo nella categoria cadetti nei 50 dorso nuotando in 27’’46; Claudia Masini seconda nella categoria senior nei 50 stile libero in 29’’8; Simone Braggion  terzo nella categoria ragazzi nei 50 stile libero in 25’’25; Enrico Capodaglio terzo nella categoria cadetti nei 50 rana in 30’’43; Miriam  Bortolotti  terza nella categoria cadetti nei 50 dorso in 31’’20.

Gli altri risultati degli atleti della Rovigonuoto: Emma Canova categoria junior 7^ nei 50 farfalla in 31’’26; Chiara Bagatella categoria cedetti 5^ nei 50 farfalla in 30’’75; Andrea Loro categoria junior 6° nei 50 farfalla in 28’’45; Anna Tosini categoria cadette 5^ nei 50 dorso in 34’’25; Asja Maria Gherardo categoria ragazzi 12^ nei 50 rana in 37’’42; Elena Costanzo categoria cadetti 5^ nei 50 rana in 40’’25; Manuel Rondanin categoria ragazzi 11° nei 50 rana in 35’’17; Angela Greta Gherardo 7^ nei 50 stile libero in 28’’09; Mattia Castello  categoria senior 4^ nei 50 stile libero in 25’’18.

Redazione



Articoli correlati