Home » BASEBALL, Serie B

Ancora una doppietta per Bsc Rovigo

27 luglio 2020 Stampa articolo

baseballItas Mutua BSC Rovigo  0 2 1 1 4 2 2 1 3 = 16

Toselli Yankees               2 0 0 0 0 0 2 0 1 = 5

Itas Mutua BSC Rovigo  0 3 1 2 1 0 2 0 3 = 12

Toselli Yankees               0 0 0 0 0 3 1 0 0 = 4

SAN GIOVANNI IN PERSICETO (Bologna)- Prosegue l’imbattibilità dell’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo nel campionato di Serie B di baseball. Anche il terzo turno si è chiuso con una splendida doppia vittoria, che mantiene i rossoblù in vetta al girone B. Questa volta ad arrendersi al roster polesano sono stati gli Yankees di San Giovanni in Persiceto. L’incontro, giocato domenica proprio in provincia di Bologna, ha visto Rovigo imporsi nettamente sia in gara uno (16-5) sia in gara due (12-4).

 E dire che il primo inning di giornata aveva visto i padroni di casa portarsi sul momentaneo 2-0. Poi Crepaldi dal monte di lancio ha preso le misure agli avversari e al secondo turno in battuta l’Itas Mutua si è subito rimessa in carreggiata grazie ai punti messi a segno da Angelotti e Vigato. Da lì in avanti i rossoblù hanno raggiunto casa base con regolarità, incrementando piano piano il loro vantaggio. Al terzo inning è Gonzalez a passare sul piatto, poi al quarto tocca a Rondina. Al quinto inning lo strappo decisivo con ben quattro punti messi a segno (Gonzalez, Nosti, Angelotti e Frigato). Il sesto turno di battuta vede ancora Nosti e Angelotti completare il diamante. Poi alla settima ripresa Taschin rileva Crepaldi sul monte di lancio, ma la musica non cambia. Gli Yankees trovano infatti solo due punti che non bastano nemmeno ad abbozzare un tentativo di rimonta, anche perché Rovigo continua a portare uomini a casa base: Salvatore e Lavezzo al settimo inning, Vigato all’ottavo e Gonzalez, Nosti e Angelotti all’ultimo turno di battuta che fissa il definitivo 16-5 in favore dei rodigini.

 In gara due, giocata nel pomeriggio, il primo inning si chiude senza punti da ambo le parti. Dal secondo l’attacco del Rovigo inizia a ingranare e a scavare il solco nel punteggio. Angelotti, Frigato e Schibuola portano i rossoblù sul 3-0. Pietrogrande dal monte di lancio non concede nulla e tra la terza e la quinta ripresa arrivano anche i punti di Taschin (2), Rondina e ancora Schibuola. Gli Yankees tentano di riaprire la disputa al sesto turno di battuta, che frutta loro tre passaggi sul piatto. Ma, complice anche l’entrata di De Marchi al lancio, Rovigo mantiene senza problemi l’ampio vantaggio e mette al sicuro la vittoria con i nuovi punti di Salvatore e Rondina al settimo inning e ancora Salvatore, Taschin e Nosti al nono e ultimo.

 Per l’Itas Mutua Rovigo, dunque, solo applausi dopo tre giornate, anche se ci sono ancora tanti aspetti del gioco da migliorare. A iniziare da una difesa che alle volte non sorregge adeguatamente il lavoro dei lanciatori. In settimana si lavorerà sodo il via Vittorio Veneto, anche perché il weekend propone proprio a Rovigo la sfida al vertice contro il Padule, l’unica altra squadra a punteggio pieno del girone, che domenica ha vinto contro Ravenna faticando però più del dovuto in gara due. Chi vincerà potrà continuare ad alimentare i propri sogni di promozione in Serie A.

C.S.



Articoli correlati