- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

L’Itas Mutua Rovigo travolge il Pianoro e si conferma in vetta

baseball [1]Rovigo   0 5 1 5 1 12 0 = 24

Pianoro 0 0 0 0 0  0  0 = 0

Rovigo   1 2 8 2 0 2 0 = 15

Pianoro 0 3 0 0 0 0 0 = 3

Riprende con slancio il cammino dell’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo nel campionato di Serie B di baseball. Domenica, nel quinto turno del girone B, i rossoblù hanno fatto un sol boccone del Pianoro. Due larghi successi in trasferta, 24-0 in gara uno e 15-3 in gara due, che mantengono il roster polesano in vetta alla classifica al giro di boa della stagione regolare. Una leadership ancora condivisa con la Polisportiva Padule, che nello stesso turno ha colto il doppio successo contro i Toselli Yankees.

 Nessun problema per i polesani fin dai primi giri di mazza. Giusto un inning per riprendere confidenza con il ritmo gara dopo la pausa estiva, poi subito i primi cinque punti al secondo turno di attacco. Solida come sempre la prova sul monte di Crepaldi, poi ben rilevato da Taschin. Tra la terza e la quinta ripresa arrivano altri sette passaggi a casa base che di fatto chiudono la disputa. Ma al sesto inning l’Itas Mutua Rovigo addirittura dilaga trovando ben 12 punti contro una difesa di casa ormai allo sbando e impotente contro i battitori rossoblù. Gara uno si chiude dopo una settima ripresa chiusa 0-0. Il referto finale mostra come nel Rovigo ciascun giocatore della line up sia riuscito ad andare a punto; da segnalare un home run di Nosti al sesto inning.

Gara due sembra più equilibrata, almeno nelle prime riprese. Il roster di Fidel Reinoso trova subito il primo punto, poi il secondo inning si chiude sul 3-2 per i padroni di casa fissando il momentaneo pareggio. Al terzo turno di battuta l’attacco rodigino ritorna devastante e coglie altre otto corse sul piatto costringendo gli avversari a una difficilissima rimonta. Una reazione che non si concretizza, anche perché Pietrogrande prima e De Marchi poi dal monte di lancio fanno buona guardia e non concedono più nulla alle mazze emiliane. Al contrario Rovigo trova altri quattro punti alla quarta e sesta ripresa con un super Angelotti autore di due home run. Il sipario scende ancora una volta al termine del settimo inning con il nuovo largo successo degli ospiti.