Home » BASEBALL, Serie B

L’Itas Mutua Rovigo non fa sconti a Ravenna

8 settembre 2020 Stampa articolo

baseballRAVENNA – Ancora una doppia vittoria per l’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo nel campionato di Serie B di baseball. Domenica i rossoblù sono stati grandi protagonisti a Ravenna sul campo del Cral Enrico Mattei nella sfida valida per il sesto turno del girone B. Un confronto a senso unico, che ha visto il roster allenato da Fidel Reinoso imporsi 15-4 in gara uno e ripetersi con un altrettanto convincente 10-3 in gara due. Un bottino pieno che consente ai rodigini di mantenere la vetta del gruppo quando mancano ormai poche giornate alla fine della regular season. A tenere testa all’Itas Mutua c’è sempre la Polisportiva Padule, che però ha sudato le proverbiali sette camicie per cogliere il pieno successo contro un coriaceo San Lazzaro.

La sfida contro Ravenna inizia subito con il bel punto trovato da Gonzales al primo inning. Crepaldi, assente nel match di andata per squalifica, controlla senza troppi patemi le mazze avversarie e tiene a secco i padroni di casa per tre riprese, capitalizzando così nel modo migliore gli ulteriori tre passaggi rossoblù a casa base ancora con Gonzales, Nosti e Frigato proprio al terzo turno di battuta. Partita in ghiacciaia? Non proprio, perché Ravenna non ci sta e si rifà sotto con tre punti al quarto inning. Per nulla spaventato, Rovigo alla successiva ripresa risponde con la stessa medaglia (punti di Frigato, Schibuola e Rondina). I padroni di casa questa volta accusano il colpo e, complice la buona prova del subentrato Taschin sul monte, stentano a rientrare in carreggiata, mentre i polesani al settimo inning infilano ben otto punti portando sul piatto di casa quasi tutto il line up e chiudendo la disputa sul 15-4.

Anche in gara due l’accelerazione decisiva arriva nel finale. I primi inning sono infatti all’insegna dell’equilibrio e vedono i lanciatori (per Rovigo c’è Pietrogrande, poi sostituito da De Marchi) e le difese avere sistematicamente la meglio sugli attacchi. Il punteggio si muove alla quarta ripresa, chiusa 1-1 con punto rossoblù di Frigato. E’ l’antipasto di un quinto inning che vede l’Itas Mutua andare a segno ben cinque volte con Salvatore, Gonzales, Nosti, Angelotti e Schibuola. Anche questa volta la reazione del Ravenna non si fa attendere e alla sesta ripresa l’incontro resta aperto sul 6-3 in favore dei rossoblù. Il colpo del ko arriva all’ottavo inning: Rovigo va a punto quattro volte ancora con Gonzales, Nosti, Salvatore e Frigato, lasciando alla rimonta del Ravenna la sola nona e ultima ripresa, che però si chiude sullo 0-0, scatenando la festa rossoblù.

 

C.S.



Articoli correlati