Home » Rugby giovanile

Primo grande evento di formazione per i tecnici

19 settembre 2020 Stampa articolo

rugbyDa quattro settimana è ormai partita la nuova stagione sportiva dell’Under 16 della FTGI Rugby Polesine che quest’anno si presenta ricca di novità e iniziative.

Infatti, sabato 12 settembre è stato realizzato il primo grande evento frutto della collaborazione sportiva tra Rugby Junior Badia e Rugby Frassinelle dove il Responsabile Tecnico dei settori giovanili delle due formazioni polesane, Joe van Niekerk, ha organizzato la prima di una serie di iniziative previste finalizzate alla crescita professionale e tecnica degli allenatori sia della Rugby Junior Badia 2.0 e del Rugby Frassinelle e sia delle altre società che collaborano con i due sodalizi, ovvero Rugby Villadose Junior e Rugby Guardians Legnago.

Il tutto è stato realizzato nel pieno rispetto delle normative anti Covid presso l’impianto di San Bellino, “casa” della squadra U16 della Franchigia polesana, alla presenza di oltre 40 persone fra tecnici ed educatori delle quattro società che fanno parte del progetto formativo di crescita che Badia e Frassinelle si sono imposti di realizzare.

Mattatore dell’evento e formatore tecnico è stato Polla Roux, giocatore della Rugby Rovigo, del Viadana e della Rugby Roma, allenatore poi della stessa Rugby Rovigo Delta e del Valsugana Padova nel massimo campionato nazionale.

“In un momento difficile, in una situazione in cui nulla è ancora chiaro per il futuro del nostro sport giovanile, noi guardiamo avanti senza paura, certi che tutto ritornerà come prima e per questo saremo ancora maggiormente pronti.” Queste sono le parole di Joe van Niekerk, responsabile tecnico dell’accordo tra Rugby Junior Badia e Rugby Frassinelle e fautore del workshop tecnico.

rugby

Dennis Zanconato con Joe van Niekerk

Polla Roux ha parlato dell’importanza della difesa nel gioco del rugby e di come migliorarne l’efficacia. Dopo un’ora di aula, con video e slide, si è passati sul campo. Gli atleti della categoria Under 16 si sono prestati agli esercizi preparati dal coach sudafricano per applicare i concetti espressi e migliorare il fondamentale. Grandi apprezzamenti per i ragazzi che hanno fatto da allievi per la parte pratica, Polla ha sottolineato l’ottima attitudine e disponibilità dei ragazzi ad apprendere nuovi concetti evidenziandone il buon livello già raggiunto dopo solo un mese di attività.

Il momento è stato utilizzato anche per fare attività di team bulding, e accrescere la capacità di “fare squadra”, cercando di aumentare il collante e accrescere sempre più i rapporti di conoscenza ed amicizia fra i nuovi compagni di squadra. Momenti che i ragazzi difficilmente dimenticheranno.

A fine giornata il responsabile Tecnico Joe van Niekerk era visibilmente soddisfatto dell’ottima riuscita dell’evento tanto da affermare che questa si è rivelata “Una esperienza che riteniamo enormemente preziosa e che potrà dare una grande mano al nostro percorso”.

rugbyIl programma formativo messo a punto da Joe prevede una serie di momenti con allenatori di alto livello a cui tutti i tecnici delle menzionate società saranno invitati a partecipare. L’entusiasmo e la partecipazione dimostrata da parte degli educatori e allenatori già nel primo appuntamento, ha fatto capire che c’è molta ‘fame’ di crescere e imparare ed ora gli staff tecnici attendono motivati le iniziative previste in futuro.

C.S.



Articoli correlati