- AgoraSportonline.it - https://www.agorasportonline.it -

Ottimo inizio per i Redskins under 20

football [1]VERONA – Prima vittoria nell’esordio di campionato Under 20 per i Redskins Verona. Fin dalle prime battute, purtroppo senza presenza di pubblico per le disposizioni vigenti, il match si è rivelato interessante, intenso e giocato fino all’ultimo istante. Il battesimo del girone di ferro non ha deluso le aspettative: Saints ben organizzati, concentrati, pronti a colpire. Sotto una pioggia battente, le due squadre hanno dato vero spettacolo e regalato forti emozioni. Ottimo inizio per entrambe le compagini, dunque, che hanno saputo reagire in modo eccellente al carico emotivo di questi lunghi mesi di stop.

Recap della partita

A rompere il silenzio dello scorer proprio i Saints, che dopo una fase di avvicinamento, centrano un field goal da tre punti che apre le danze e chiude il primo quarto di gioco. La risposta Redskins non tarda ad arrivare e un buon intercetto di Matteo Corso, finisce con una corsa direttamente in touch down. Trasformazione a cura di Tommaso Bianciardi, 7 a 3. Sempre ad opera di Bianciardi un secondo field goal, che sposta il tabellone sul 10 a 3. Il gioco continua con un’azione personale di Nicolò Gaspari: ricezione di palla, slalom tra gli avversari, touch down. Trasformazione ok e risultato di 17 a 3. I Saints non si spaventano e reagiscono con vigore concludendo una lunghissima corsa poi trasformata. Punteggio di 17 a 10 e fischio arbitrale dell’Half Time.

La ripresa regala un’ottima giocata del bolzanino in prestito ai Redskins, Ibrahima Papa Diene, che porta la palla fino ad una yard dal touch down. QB sneak di Marcello Bratti e touch down con mancata trasformazione. Risultato aggiornato per i Redskins Verona: 23 a 10. Ultimo quarto e giocata che decreta il punteggio finale. Corsa di Nicolò Gaspari che con forza attraversa la difesa patavina, touch down e trasformazione. Il match si conclude con il risultato di 30 a 10.

football [2]

Foto Paolo Brutti lancio del qb 2

Redskins under 20: a battesimo anche i coach

I Redskins si sono confrontati con una squadra decisa a farsi valere e con le carte in regola per poterlo fare. Sono partiti con qualche incertezza, complice il fatto che per buona metà si tratta di ragazzi al loro primo appuntamento tackle. L’ affiatamento d’insieme però è arrivato e con esso anche la prestazione sportiva che ha portato a questo ottimo inizio di campionato. Inizio positivo anche per i Coach Michele Fabbrica e Domenico Cundari, che per primi si sono messi in gioco. A “battesimo” anche il loro cambio di competenze: per una crescita personale e professionale, i due hanno deciso di scambiarsi i comparti di gioco. Nessuna comfort zone quindi: Fabbrica a dirigere la difesa, Cundari alle prese con la gestione dell’attacco.

A Milano contro i Rhinos

Il prossimo incontro vede i giovani pellerossa in trasferta a Milano sabato 17 ottobre. Ad attenderli una squadra d’eccellenza: i Rhinos. Sarà anche questa una partita da giocare fino in fondo, mantenendo alta la concentrazione e i nervi saldi.

football [3]

Foto Paolo Brutti placcaggio mancato saints su resdkins u20o

I pronostici non interessano, ma dalle parole di Coach Cundari si può capire quanto l’entusiasmo per questa nuova sfida sia palpabile: «Dopo questo ottimo inizio, giocare contro una squadra blasonata come i Rhinos Milano e con allenatori preparati e di rilievo nazionale, non può far altro che gasarci e renderci orgogliosi per ciò che sapremo dimostrare in campo. Ci impegneremo al massimo. Andremo a Milano per onorare il campo, la maglia che indossiamo e il buon nome della nostra compagine!! Siamo pronti. E come dicevano gli indiani Sioux Lakota comandati da Cavallo Pazzo prima di caricare in battaglia: Hooka Hey!»