Home » VOLLEY

Arbitri pronti per la nuova stagione

20 ottobre 2020 Stampa articolo

ROVIGO – In un clima di piena incertezza, sportiva ma non solo, anche quest’anno si è svolto il consueto raduno annuale prestagionale degli arbitri di Fipav Rovigo. Gli Ufficiali di gara si sono ritrovati lo scorso sabato pomeriggio, dalle 15 alle 19, nella sala della Gran Guardia in piazza Vittorio Emanuele II a Rovigo, guidati nei lavori dal responsabile territoriale del settore Udg di Fipav Rovigo Diego Gardina, affiancato da David Bastianin che si occupa della formazione, Elisa Cappellozza designante e Tobia Solimeno delegato ad osservazioni e tutoraggi.

In apertura dei lavori, ha portato il saluto del Comitato territoriale Fipav di Rovigo la presidente Natascia Vianello, assieme all’attuale consigliere e presidente storico Rino Bedendo: “Riprendiamo l’attività dopo otto mesi di stop. I presidenti delle nostre società sportive non hanno mai smesso di lavorare per riportare i ragazzi in palestra. Il loro immenso lavoro ha permesso di garantire gli organici dei campionati completi. Una grande carica che voglio trasmettere a voi per la stagione che ci aspetta e che, superandola al meglio, ci permetterà di ripartire più forti la prossima”.

volley“Abbiamo fortemente voluto rivederci di persona dopo tutti questi mesi – ha dichiarato Gardina – e, grazie alla preziosa collaborazione del Comitato, pur con diverse difficoltà nel reperimento di un luogo che potesse essere rispettoso delle normative e adatto all’attività che dovevamo proporre, siamo riusciti ad organizzare l’incontro”. “Nonostante i numeri in calo, come all’inizio di ogni stagione, purtroppo – continua Gardina – siamo super carichi e pronti a dare il via a questa stagione, che speriamo possa essere il meno traumatica possibile. Naturalmente il primo pensiero è quello della sicurezza, e lo è stato anche in occasione del raduno, quindi mascherina obbligatoria, distanziamento in sala, igienizzazione delle mani e raccolta di autodichiarazione da parte di tutti i partecipanti ci hanno accompagnati durante tutto il pomeriggio”.

La sicurezza è stata anche l’argomento principe degli interventi susseguitisi nel corso del raduno: le regole di gioco non sono cambiate, quindi è stato proposto un veloce test di ripasso per poi concentrarsi sulla spiegazione dei protocolli sanitari emanati dalla Federazione su indicazione del Comitato tecnico-scientifico. Spazio quindi a modulistica e procedure che dovranno essere messe in pratica ad ogni gara dai direttori di gara.

Sono poi state distribuite le nuove divise: la Federazione nazionale, in accordo con la ditta Erreà, ha deciso quest’anno di “vestire”, oltre ai direttori di gara nazionali, tutti gli arbitri territoriali e regionali. Sono quindi state consegnate polo e felpa nuovi a tutti gli arbitri.

Durante il raduno, infine, è stata ufficializzata la promozione al ruolo regionale di Genny Tafa, giovane arbitro rodigino in forza al gruppo arbitri del comitato dal 2012

C.S.



Articoli correlati