Home » Calcio a 5, SECONDO PIANO

L’ex Vecchia Guardia sostiene il Granzette

Associazione storica dei tifosi del Rovigo ha scelto di aiutare il settore giovanile del Granzette calcio a 5 e il Progetto “Uguali Diversamente”
13 novembre 2020 Stampa articolo

calcioROVIGO – Grande gesto di solidarietà da parte dell’ex Vecchia Guardia, Associazione storica dei tifosi del Rovigo che si è sciolta circa due anni fa, che con i suoi rappresentanti Fabrizio Donà e Maurizio Gioso, ha scelto di aiutare la società del Granzette, con particolare riguardo al settore giovanile di calcio a 5 e al progetto “Uguali Diversamente” sotto la guida di Paolo Bertante.

Martedì 10 novembre si è svolto l’incontro tra Fabrizio Donà, Maurizio Gioso e il Presidente del Granzette Alfredo Verza per conferire una donazione proveniente dall’ex associazione a favore dello sviluppo della società nero-arancio con l’obiettivo primario di aiutare la crescita del settore giovanile, seguito dalle atlete della prima squadra del Granzette Sara Iturriaga e Sara Sinigaglia, e sostenere nel contempo il bellissimo progetto di “Uguali Diversamente”, ossia un progetto educativo ed aggregativo rivolto a bambini e ragazzi con disabilità intellettiva-relazionale, che ha dato vita, tra le attività ricreative, anche alla squadra di calcio degli “Impar…Abili”.

Il presidente dell’ex Vecchia Guardia, Fabrizio Donà, ha espresso tutta la sua volontà e il piacere di aiutare una società del territorio rodigino, importante per le iniziative e le avventure intraprese tra grandi difficoltà ma con molto impegno e dedizione. 

calcio

Sara Iturriaga, Fabrizio Donà, Maurizio Gioso

La felicità negli occhi del Presidente Verza, del DS Silvia Dall’Ara e delle ragazze della prima squadra è rappresentativa della riconoscenza di tale gesto: “Ci tengo a ringraziare di cuore Fabrizio Donà e Maurizio Gioso per il sostegno che ci hanno dimostrato – commenta il Presidente del Granzette – è molto bello che abbiano deciso di aiutare una realtà come la nostra”. Continua la DS Silvia Dall’Ara: “Far crescere il settore giovanile di calcio a 5 è uno dei nostri impegni per incrementare il movimento e far conoscere questo sport a tutti i livelli, inoltre, la squadra degli “Impar…Abili” è nel nostro cuore e con la collaborazione al progetto Uguali Diversamente siamo fieri di poter contribuire alla loro crescita poiché lo sport crea un grande senso di comunanza, inoltre, è e dev’essere per tutti senza distinzioni”. 

“Io posso solo dire grazie per credere in noi – commenta Sara Iturriaga, giocatrice della prima squadra – siamo fortunati ad avere questo aiuto per continuare a lavorare e crescere. La società insieme alla collaborazione con gli “Impar…Abili”, anche se in questo periodo la squadra è ferma nella pratica, sta costruendo un solido rapporto e mettendo in cantiere tante belle nuove idee. Ricevere il sostegno dell’ex Vecchia Guardia ci facilita nel compiere passi avanti e ci da soddisfazione perché vuol dire che stiamo andando nella giusta direzione”. 

 

C.S.



Articoli correlati