Home » RUGBY

Rugby Rovigo piega il Colorno

9 Gennaio 2021 Stampa articolo

FEMI-CZ Rovigo v HBS Colorno 5424 (3514)
Marcatori: p.t. 13’ m. Uncini tr. Menniti-Ippolito (7-0), 19’ m. Nicotera tr Menniti-Ippolito (14-0), 20’ m. Moscardi tr. Menniti-Ippolito (21-0), 24’ m. Buondonno tr. Ceresini (21-7), 33’ meta tecnica FEMI-CZ Rovigo (28-7), 35’ m. Smith tr. Ceresini (28-14), 38’ m. Citton tr. Menniti-Ippolito (35-14); s.t. 42’ m. Nicotera tr. Menniti-Ippolito (42-14), 48’ m. Boccardo (42-19), 53’ m. Cadorini (47-19), 74’ m. Cozzi tr. Menniti-Ippolito (54-19), 78’ m. Gesi (54-24).
FEMI-CZ Rovigo: Cozzi(50’ Barion) (78’ Mtyanda); Bacchetti (67’ Mantovani), Moscardi (37’ Modena- 41’ Moscardi- 51’ Modena), Uncini, Cioffi; Menniti-Ippolito, Citton (54’ Trussardi); Greeff, Ruggeri, Lubian (54’ Sironi); Mtyanda (72’ Cozzi), Ferro (cap.); Swanepoel (50’ Brandolini), Nicotera (50’ Cadorini), Pomaro (50’ Leccioli). all. Casellato
HBS ColornoVan Tonder; Canni (63’ Bronzini); Smith, Papa (29’ Silva F.); Gesi; Ceresini, Raffaele (71’ Pasini); Sapuppo; Boccardo (51’Mozzato) , Sarto (cap); Parolo (46’ Granieri), Cicchinelli; Alvarado (63’ Chalonec), Buondonno (54’ Silva M.), Gemma (63’ Singh). All. Prestera
arb.Gnecchi (Brescia)
AA1 AA2 Bertelli (Brescia)
Quarto Uomo: Cusano (Vicenza)
Calciatori: Menniti-Ippolito (FEMI-CZ Rovigo) 6/7 ; Ceresini (HBS Colorno) 2/ 4

Cartellini: 34’ giallo a Boccardo (HBS Colorno)
Note: giornata nuvolosa, circa 6 gradi. Partita a porte chiuse. Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; HBS Colorno 1. Playerof the Match: Paolo Uncini(FEMI-CZ Rovigo)

ROVIGO – Per l’ottava giornata del Peroni TOP10 è lo Stadio Mario Battaglini a fare da cornice al match tra la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta e l’HBS Colorno. L’incontro termina a favore dei rossoblù con il risultato finale di 54 a 24.

rugby Rovigo vs Colorno

RUGBY ROVIGO vs Colorno, Moscardi in azione

È una giornata nuvolosa che accoglie i rossoblù nella prima partita in casa del 2021. La partenza è con forza per il Colorno nei primi minuti di gioco ma ben presto lo score del match è sbloccato dai rossoblù con Uncini al 13’ che dopo un ottimo break riesce a volare in meta in mezzo ai pali. Menniti-Ippolito da posizione favorevole trasforma, 7-0. Al 19’ dopo la buona prova del pack rossoblù è Nicotera ad andare a schiacciare l’ovale oltre la linea, Menniti-Ippolito centra i pali. Esattamente un minuto dopo al 20’, Moscardi riesce a risalire il campo e va così a segnare la terza meta per i bersaglieri. Menniti-Ippolito è preciso, 21-0. Il Colorno non demorde e al 24’ è il tallonatore Buondonno ad andare a segnare i primi punti per la squadra biancorossa, Ceresini trasforma, 21-7. Al 33’ è il pack rossoblù ad avere la meglio su quello biancorosso, infatti viene assegnata una meta di punizione, 28-7. Nello stesso minuto viene dato un cartellino giallo a Boccardo dell’HBS Colorno. Al 35’ Smith riesce a superare la difesa dei padroni di casa e va in meta, Ceresini trasforma, 28-14. Alla fine della prima frazione di gioco, i bersaglieri trovano la quinta meta con Citton, il piede di Menniti-Ippolito è preciso, 35-14; con questo risultato le squadre tornano negli spogliatoi.

La ripresa è a favore del Rovigo che trova al 41’ una meta con Nicotera, che va a segnare la sua seconda marcatura di giornata. Menniti-Ippolito mette a segno altri due punti, 42-14. Al 48’ a trovare la meta è Boccardo che appena rientrato, dopo aver preso il cartellino giallo, va a segnare cinque punti per i biancorossi. Ceresini non trasforma 42-19. Al 53’ è Cadorini a volare in meta, entrato poco prima al posto di Nicotera. Menniti-Ippolito questa volta non centra i pali. 47-19. Alla fine del match, al 74’ sono i rossoblù a mettere pressione ai biancorossi, è infatti Cozzi ad andare a segnare la nona meta per i bersaglieri. Menniti-Ippolito trasforma, 54-19. L’ultima meta della partita è a firma biancorossa con Gesi che segna la quarta marcatura per il Colorno. Ceresini non trasforma e il match termina con il risultato a favore dei bersaglieri per 54 a 24.

I giornalisti accreditati presenti in tribuna hanno decretato Player of the Match il rossoblù Paolo Uncini.

Questo il commento di coach Umberto Casellato al termine del match: “Oggi è stata partita molto difficile; ringraziamo il Presidente che è venuto a darci la carica e la tranquillità per giocare. I ragazzi hanno giocato quadrati e bene; adesso andiamo con più serenità a giocare l’ultima partita di andata con le Fiamme Oro, sabato prossimo a Roma. Non sono solito farlo, ma voglio fare una menzione speciale per Uncini, perché l’umiltà aiuta molto, soprattutto nel nostro sport.”

C.S.



Articoli correlati