Home » RUGBY

Rugby Rovigo liquida la pratica Mogliano senza problemi

30 Gennaio 2021 Stampa articolo

FEMI-CZ Rovigo – Mogliano Rugby 2612 (136)
Marcatori: p.t. 15’ c.p. Menniti-Ippolito (3-0), 21’ c.p. Ormson (3-3), 31’ c.p. Ormson, 39’ c.p. Menniti-Ippolito (6-6), 40’ m. Uncini tr. Menniti-Ippolito (13-6); s.t. 45’ c.p. Ormson (13-9), 56’ c.p. Menniti-Ippolito (16-9), 63’ c.p. Ormson (16-12), 79’ c.p. Menniti-Ippolito (19-12), 80’ m. Uncini
FEMI-CZ Rovigo:Antl; Cioffi, Modena, Uncini, Bacchetti (67’ Cozzi); Menniti-Ippolito, Visentin (53’ Citton); Greeff, Lubian (60’ Vian), Sironi (53’ Ruggeri); Mtyanda (53’ Ferro), Canali; Swanepoel (19’ Brandolini), Nicotera (53’ Cadorini), Pomaro (53’ Rossi). all. Casellato
Mogliano RugbyDa Re; D’Anna (78’ Stella), Dal Zilio, Drago (61’ Cerioni), Guarducci (v. Cap.); Ormson, Piva (61’ Fabi); Derbyshire, Corazzi (Cap.), Lamanna; Baldino (60’ Finotti), Bocchi (60’ Sutto); Alongi (41’ Michelini), Ferraro (41’ Bonanni), Ceccato A. All. Costanzo
arb.Gnecchi (Brescia)
AA1 D’Elia (Bari), AA2 Favaro (Venezia)
Quarto Uomo: Bruno (Udine)
Calciatori: Menniti-Ippolito (FEMI-CZ Rovigo) 5/ 5 ; Ormson (Mogliano Rugby) 3/ 3

Cartellini:65’ cartellino rosso a Vian (FEMI-CZ Rovigo), 79’ cartellino giallo a Dal Zilio (Mogliano Rugby)
Note: giornata nuvolosa, circa 7 gradi. Partita a porte chiuse.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 4; Mogliano Rugby 0
Playerof the Match: Carel Greeff (FEMI-CZ Rovigo)

ROVIGO – Allo Stadio “Mario Battaglini” l’undicesima giornata del Peroni TOP10 tra la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta e Mogliano Rugby 1969 termina a favore dei rossoblù per 26 a 12.

Una giornata nuvolosa accoglie le due formazioni al Battaglini di Rovigo; squadre in fase di studio nei primi quindici minuti di gioco con nessuna azione in evidenza tranne un drop sbagliato di Ormson. Il tabellone viene sbloccato al 15’ con un calcio piazzato di Menniti-Ippolito che va a fissare i primi tre punti, 3-0. Al 21’ il Mogliano Rugby risponde dalla piazzola e Ormson, da posizione favorevole, centra i pali, 3-3. Al 31’ i biancoblù ottengono un calcio a favore e Ormson aggiungere altre tre punti per gli avversari, 3-6. Al 39’ i rossoblù fissano altri tre punti dalla piazzola con Menniti-Ippolito, 6-6. Al termine del primo tempo i rossoblù trovano la prima marcatura con Uncini che con un ottimo break personale, dopo gli avanzamenti di Modena e Cioffi, vola in meta, Menniti-Ippolito trasforma e manda così le squadre negli spogliatoi, 13-6.

rugbyLa ripresa inizia con Mogliano che al 45’ ottiene un calcio a favore, Ormson centra i pali, 13-9. Al 56’ i bersaglieri rispondono dalla piazzola con Menniti-Ippolito, che è preciso, 16-9. Al 63’ è ancora il Mogliano Rugby ad ottenere un calcio a favore e Ormson, perfetto dalla piazzola, mette a segno altri tre punti, 16-12. Al 65’ Vian, entrato pochi minuti prima, viene punito dall’arbitro Gnecchi con un cartellino rosso per un placcaggio alto, rossoblù in quattordici. Al 78’ i bersaglieri hanno la possibilità di allungare lo score dalla piazzola, Menniti-Ippolito fissa altri tre punti, 19-12. Al 79’ Dal Zilio viene punito con un cartellino giallo per un placcaggio non regolamentare. Al termine del match Antl supera la difesa avversaria con un calcetto per se stesso, passaggio a Uncini, che vola in mezzo ai pali, Menniti-Ippolito trasforma e fissa il risultato sul 26 a 12.

I giornalisti accreditati presenti in tribuna hanno nominato Player of the Match il rossoblù Carel Greeff.

Questo il commento al termine del match di coach Umberto Casellato:“Oggi siamo stati bravi, complimenti al Mogliano perché è veramente una bella squadra che ci ha messo in difficoltà. Voglio fare i complimenti a tutti i miei ragazzi, chi è entrato ha fatto il suo dovere; mi dispiace solo per il cartellino rosso a Vian perché era fermo da tanto e aveva molta voglia di giocare. Dobbiamo migliorare alcuni aspetti, ma il Campionato è ancora lungo. Ora ci prepariamo per una partita difficile con il Valorugby, abbiamo una settimana impegnativa davanti.”

Oggi la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta festeggia 200 presenze in campo del dottore Giovanni Greggio .

C.S.



Articoli correlati