Home » MOTORI

Adria Rally Show, Sarto e Visentin giocano in casa

Il pilota di Cavanella Po ed il navigatore di Bellombra tornano all’Adria International Raceway, decisi a riscattare il podio sfumato nella passata edizione.
8 Febbraio 2021 Stampa articolo

rallyCAVANELLA PO (Rovigo) – Il quarto posto ottenuto lo scorso anno, alla prima edizione di Adria Rally Show, ha lasciato una buona dose di amaro in bocca alla coppia, in salsa polesana doc, composta da Gabriele Sarto, al volante, e da Michele Visentin, alle note.

Sull’onda emotiva di quel quarto posto ottenuto, comunque un buon risultato, il pilota di Cavanella Po ed il navigatore di Bellombra hanno deciso di riprovarci, puntando alla seconda edizione della kermesse targata Adria International Raceway con rinnovate ambizioni.

Fedeli al marchio Renault ma con un’importante ventata di freschezza i portacolori della scuderia New Star 3 si presenteranno, dal 12 al 14 febbraio, ai nastri di partenza a bordo di una Renault Clio Super 1600, con la quale hanno già recentemente preso confidenza.

“A dire il vero avevamo puntato ad una vettura ancora più importante” – racconta Sarto – “ma, per diversi motivi, la Peugeot 207 Super 2000 che avevamo scelto è diventata indisponibile. Grazie alla fiducia di New Star 3 abbiamo avuto l’opportunità di provare la Renault Clio Super 1600, in una giornata di test, e ci siamo trovati molto bene, sin dai primi chilometri. Non siamo pistaioli ma la gara di casa è sempre la gara di casa e seppur si chiami Adria Rally Show, per noi, ha sempre un sapore particolare. Questa sarà una partecipazione spot, cercando di ben figurare, in vista di una stagione 2021 che ci dovrebbe vedere al via di altri due, tre eventi ma con una vettura diversa. Un grazie di cuore ad Erika, lei sa perché, ed a tutti i nostri partners.”

La seconda edizione di Adria Rally Show scatterà con leggero ritardo per Sarto e Visentin, dovendo saltare, per regolamento di gara, la qualifying stage “Rovigo Run” (4,72 km) del venerdì sera ed iniziando la propria sfida direttamente al sabato, sui due passaggi della “Adria Long Run” (12,85 km), concludendo la tappa sulla “Adria Grand Prix” (17,88 km).

Due i crono previsti alla domenica seguente ovvero la ripetizione di “Adria Grand Prix” e la “International Karting Track” (2,92 km), quest’ultima immersa nell’Adria Karting Raceway.

Stando alle voci di corridoio si parla un elenco partenti che sorpasserebbe quota cento, con una decina di vetture in classe S1600 pronte a contendersi i tre gradini del podio alla coppia locale.

“Non vedo l’ora di tornare in un’auto da rally” – sottolinea Visentin – “dopo questo lungo stop forzato, causato dai problemi mondiali che tutti conosciamo fin troppo bene. Finalmente si torna in gara e con che auto ragazzi. Vero, siamo in un circuito ma sentire urlare il motore della Renault Clio Super 1600 sarà una delizia per le orecchie. Ci siamo innamorati di questa vettura, durante la recente sessione di test, e ci siamo resi conto del potenziale che ha. Il tracciato di Adria è stato parzialmente rivisitato, con rettilinei più lunghi ed inserimenti in curva decisamente più veloci. Non abbiamo particolari obiettivi in quanto sarà la prima volta di Gabriele su questa vettura ma possiamo dire ce la metteremo tutta per ottenere il meglio. Ringraziamo di cuore tutti i nostri partners, vicini a noi in un momento non certo semplice, e tutta la New Star 3, per l’opportunità di sedersi su una vettura di un livello decisamente alto.”

C.S.



Articoli correlati