Home » RUGBY

Rugby Rovigo vittoria netta sulla Lazio

La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta, incontra allo Stadio “Mario Battaglini” la Lazio Rugby 1927; al termine sono i rossoblù di coach Casellato a vincere il match per 40 a 17
6 Marzo 2021 Stampa articolo

FEMI-CZ Rovigo – Lazio Rugby 40-17 (21-7)

Marcatori: p.t. 19’ m. Moscardi tr. Menniti-Ippolito (7-0), 26’ m. Bacchettitr. Menniti-Ippolito (14-0),37’ m. Citton tr. Menniti-Ippolito (21-0), 40’ m. Marucchini tr. Granella (21-7); s.t. 58’ m. Bossola (21-12), 61’ m. Uncini tr. Menniti-Ippolito (28-12), 69’ Cioffi (33-12), 80’ m. Vian tr. Menniti-Ippolito (40-12), 83’ m. Di Giammarco (40-17).

FEMI-CZ Rovigo: Cozzi (48’ Borin); Cioffi, Moscardi (53’ Antl), Uncini, Bacchetti (53’ Barion); Menniti-Ippolito (cap.), Citton (70’ Visentin); Vian, Lubian,Sironi (68’ Swanepoel); Mtyanda, Steolo (58’ Ferro); Brandolini (48’ Rossi), Cadorini, Lugato (48’ Leccioli). all. Casellato

Lazio Rugby: Montemauri; De Gaspari (cap.), Vella, Bonifazi; Bossola (68’ Di Giammarco); Granella (61’ Valsecchi), Loro (68’ Cristofaro); Duca; Marucchini (48’ Ulisse), Wagner (68’ Gisonni); Paparone (64’ Bolzoni), Asoli; Leiger, Ferrara, Di Roberto (48’ Giusti). All. Pratichetti

arb.: D’Elia (Bari)

AA1 Mitrea (Udine), AA2 Russo Fi. (Treviso)

Quarto Uomo: Favaro (Venezia)

Calciatori: Menniti-Ippolito (FEMI-CZ Rovigo) 5 /4; Granella (Lazio Rugby) 2/1

Cartellini: 54’ cartellino giallo a Mtyanda (FEMI-CZ Rovigo)

Note: giornata di sole e vento, circa 9 gradi. Partita a porte chiuse.

Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo; Lazio Rugby

Player of the Match: Gianmarco Vian (FEMI-CZ Rovigo)

ROVIGO – La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta, incontra allo Stadio “Mario Battaglini” la Lazio Rugby 1927; al termine sono i rossoblù di coach Casellato a vincere il match per 40 a 17.

In una giornata ventosa, replica del match di due settimane fa a Roma, le due compagini si affrontano nel recupero della quarta giornata del Peroni TOP10. La partita si apre con una mischia per un avanti rossoblù al 2’, ma è solo al 19’ che vengono fissati i primi punti sul tabellone; i bersaglieri risalgono il campo e grazie ad un calcetto millimetrico di Menniti-Ippolito, Cozzi recupera l’ovale e fa volare in meta Moscardi. Menniti-Ippolito converte, 7-0. Al 26’ dopo una mischia a favore dei rossoblù, sui propri ventidue, Bacchetti risale il campo a tutta velocità, andando così a schiacciare l’ovale in mezzo ai pali. Menniti-Ippolito trasforma, 14-0. Al 37’ il Rovigo vince lo scontro in mischia, sui cinque metri avversari, con la Lazio e fissa la terza meta con Citton. Menniti-Ippolito è preciso 21-0. Il primo tempo termina con la Lazio che va a segnare la sua prima marcatura con il giovane Marucchini, Granella trasforma e manda le squadre negli spogliatoi con il risultato parziale di 21 a 7.

Al 57’, i rossoblù restano in quattordici, per un cartellino giallo a Mtyanda per un placcaggio non regolare. La Lazio sfrutta la superiorità numerica e trova la seconda marcatura con Bossola ma Granella questa volta non centra i pali, 21-12. Al 64’ Rovigo risponde andando a segnare la meta del bonus: grazie ad un ottimo break di Antl, è Uncini ad andare a schiacciare l’ovale oltre la linea. Menniti-Ippolito trasforma, 28-12.

Al 72’ Cioffi riesce a superare la difesa dei bianco-celesti e ad andare in meta, Menniti-Ippolito non è preciso dalla piazzola, 33-12. Al termine del match la Lazio va in meta con Di Giammarco, la squadra sceglie di non trasformare e fissa così il risultato finale sul 40 a 17.

Questo il commento di coach Umberto Casellato al termine del match: “L’unica cosa positiva è aver portato a casa cinque punti. Adesso abbiamo un’altra settimana di stop e questo non ci aiuta a dare continuità. Siamo stati indisciplinati e abbiamo fatto dei passi indietro, concedendo troppo. Mi assumo la responsabilità di non aver trasmesso in settimana la giusta aggressività per scendere in campo. Adesso lavoreremo sugli errori fatti per non commetterli più e per affrontare al meglio le prossime partite.”

 

C.S.



Articoli correlati