Home » BASKET, Femminile, Serie B

Rhodigium Basket: buona la prima

La squadra rodigina adesso pensa già alla prima casalinga contro Basket Rosa Bolzano
15 Marzo 2021 Stampa articolo

Pietribiasi Marano – Solmec Rovigo 33-59

(9-15, 23-37, 31-50)

Pietribiasi: Castellan, Gasparella 7, Baron 2, Battilotti, Franzon, Garzotto, Bertoldo 2, Rigoni 3, Turcato 1, Pierini 4, Cappozzo 12, Nardella 2. All.: Bordieri. Vice all.: Dal Bianco.

TL: 6/8, nessuna uscita per falli.

Solmec: Vettore 6, Malin 5, Vaccarini, Turri 10, Veronese 8, Castria 12, Ferri 4, Viviani,Sorrentino 7, Furlani 2, Ballarin 3, Modena 2. All.: Pegoraro. Vice all.: Bereziartua.

TL: 5/11, nessuna uscita per falli

Arbitri: Tognazzo e Vio

MARANO (Vicenza) – Se come si dice “chi ben comincia è a metà dell’opera”, sicuramente le ragazze della Solmec Rhodigium hanno iniziato con il piede giusto la stagione di serie B femminile.

Ballarin e compagne si sono imposte per 59 a 33 contro Marano Vicentino in una partita che a tratti ha mostrato ottime cose.

Venendo al match: coach Pegoraro si affida all’esperienza di Ferri e Furlani sotto canestro, affiancate da Turri, Ballarin e il neo acquisto Claudia Castria in cabina di regia. È proprio Ferri a rompere il ghiaccio con un appoggio da sotto, seguita da una tripla di un’eccellente Chiara Turri.

Dopo circa 3 minuti di gioco è Elisa Ballarin a iscriversi a referto, con un tiro da tre punti che aumenta il distacco da Marano Vicentino e che fa esplodere tutta la panchina per il ritorno in campo della capitana dopo quasi due anni dall’ultima partita ufficiale.

Da quel momento in poi la partita è sempre stata in mano alle rossoblù che con grande intensità hanno chiuso il primo tempo con un parziale di 23 a 37 per la Rhodigium.

Tantissimi minuti in campo per tutte, ampie le rotazioni dello staff tecnico, che dopo più di un anno di lontananza dai campi ha fortemente voluto ruotare tutte e 12 le giocatrici.  Infatti tutte le atlete rosso blu sono scese in campo nel primo tempo, mostrando tutte qualcosa di buono.

Da segnalare che a 2 minuti dalla fine del primo quarto ha esordito Ilaria Modena, playmaker classe 2006. Ottima la prestazione del giovane talento di Legnago che ha anche segnato i primi 2 punti della sua carriera senior.

Il commento di coach Facundo Bereziartua dopo la partita è assolutamente positivo: “Innanzitutto ringrazio la società Rhodigium Basket per averci dato la possibilità di giocare una partita ufficiale dopo un anno di stop, confermandosi una società seria, organizzata ma allo stesso tempo che ha a cuore le proprie atlete.

La partita contro Marano è stata un’ottima partita dal punto di vista di intensità e della consapevolezza dei nostri punti di forza ma si sono visti anche i punti deboli dove bisognerà porre attenzione per migliorare. Sicuramente siamo felici di aver provato l’emozione della palla a due, aver tolto quella ruggine di non gioco che ormai ci assillava da un anno con stop e ripartenze.

Noi ci siamo, e lavoriamo per fare sempre meglio. Adesso godiamoci la prima vittoria di questa stagione e iniziamo a preparare la prima casalinga con un Basket Rosa Bolzano che verrà a Rovigo per provare a batterci”.

Da questa sera le atlete della Solmec torneranno in palestra per preparare la prima gara casalinga di questa particolare stagione. Sarà il Basket Rosa Bolzano a far visita al Palasport di Rovigo sabato 20 marzo alle 18:00 a Ballarin e compagne.

 Bolzano, reduce da una sconfitta in trasferta a Montecchio, è una squadra giovane, con un paio di individualità di esperienza come Azzelini, Cela e Ribeiro. Sarà fondamentale per la Rhodigium giocare una partita intensa, gestendo il ritmo della partita per tutti i 40 minuti di gioco.

Per tutti i tifosi e gli appassionati rosso blu sarà possibile seguire la diretta in streaming sul canale YouTube della Rhodigium Basket ASD.

C.S.



Articoli correlati