Home » CANOA, canoa polo

Il Gruppo Canoe Polesine supera le aspettative

Salta la gara interregionale per il nord est di canoa per tutte le categorie federale sulle distanze olimpiche e per il canoagiovani
4 Maggio 2021 Stampa articolo

ROVIGO – Ottima prestazione della squadra di canoa polo del Gruppo Canoe Polesine che nella prima giornata di campionato, svoltasi lo scorso week end al Polo Natatorio Baldetti, portano a casa ben 9 punti avendo vinto tre incontri su quattro.

 I polesani partono bene il sabato pomeriggio vincendo di misura con il CMM Nazario Sauro di Trieste, squadra giovane ma molto allenata che spesso ha dato filo da torcere al GCP in passato, chiudendo l’incontro per 3 a 2. Scivolone contro il Circolo Amici del Fiume di Trieste che approfitta delle incomprensioni dei polesani in fase di schieramento difensivo e supera il GCP per 5 a 3.

Gli arancio azzurri si risollevano nel morale la domenica mattina battendo la LNI Ancona con un sonoro 4 a 2, partita comunque molto intensa e decisa solo nella seconda metà di gioco. Nonostante le braccia pesanti a fine torneo il GCP si impone nel duro e combattuto derby con il Canoe Rovigo (ripescato dalla serie B dopo la rinuncia della Canottieri EUR) vincendo 2 a 1.

Buone impressioni quindi anche grazie alla formazione granitica messa in campo dal GCP: Davide Pezzuolo che ritorna coi colori di casa in veste di capitano dopo una breve esperienza in serie A nel prestigioso Circolo Nautico Posillipo purtroppo prematuramente terminata dalla seconda ondata del Covid; Roberto Gabrieli, Riccardo Masiero, Alberto Moro e Marco Ferrari apportano il giusto mix di forza e personalità al gioco polesano, sostenuti dai senatori Paolo Boldrin, Michele Martarello (sempre in forma tra i pali), Lorenzo Veronese e Paolo Simonetta (quest’ultimi anche in veste di allenatore e mental coach), storiche colonne portanti della canoa polo del Gruppo Canoe Polesine utili sia dentro che fuori dal campo.

Nove punti che valgono la testa della classifica (terzi solo per differenza reti) condivisa con Canoa Club Bologna e Canoa Club Cagliari, i cui scontri diretti sono in programma nella seconda giornata del 22 e 23 maggio a Castello di Porpetto (UD).

Canoagiovani rinviata per maltempo

Il 2 maggio era in programma sul lago di Caldonazzo la gara interregionale per il nord est di canoa per tutte le categorie federale sulle distanze olimpiche e per il canoagiovani.  Grandissima l’adesione di società e atleti da tutto il Veneto, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia e Trentino con oltre 500 atleti iscritti. 

Una nutrita squadra di Polesani pronta ai nastri di partenza ha preso parte alla manifestazione con ben 16 atleti e 19 equipaggi in lizza.  Causa un forte vento, i nostri atleti si sono dovuti rassegnare a non poter gareggiare dopo che gli organizzatori hanno tentato di rinviare l’inizio delle gare per ben 3 volte sino a dover annullare la manifestazione.

La squadra composta in gran parte di giovani levi alle prime armi, ha potuto comunque almeno fare una prova del percorso il sabato pomeriggio prima che le condizioni meteo si deteriorassero a tal punto da dover costringere gli organizzatori a sospendere le gare e poi annullare l’intera manifestazione.

Secondo quanto affermato dagli organizzatori, si tenterà di recuperare la gara nel corso della stagione compatibilmente con le date di calendario.

Rimane quindi altissima la voglia di ripartire, soprattutto da parte dei canoisti più giovani che ad oggi non sono ancora riusciti a gareggiare.

Il mese di maggio ’21 porta con sé al meno altre due opportunità con una gara regionale in Friuli a San Giorgio di Nogaro il prossimo 16 maggio e la prima fase della nazionale del circuito di canoagiovani il 22 e 23 maggio a Candia Canavese.   La voglia di partecipare al prossimo evento è davvero tanta ma nel frattempo i ragazzi del Gruppo Canoe Polesine saranno impegnati anche sabato 8 maggio dalle 15 alle 18 con la pulizia degli ambiti del Canal bianco e di interporto di Rovigo in occasione della pagaiata ecologica. 

C.S.



Articoli correlati