Home » RUGBY

Rugby Rovigo, Colorno piegato

I rossoblù vincono sulla squadra parmense nell’ultima partita di regular season e si preparano alla semifinale di andata
8 Maggio 2021 Stampa articolo

HBS Colorno – Femi-CZ Rovigo 16-42 (13-21)

Marcatori: p.t. 5’ m. Gesi tr Ceresini (7-0), 13’ m. Antl tr Menniti-Ippolito (7-7), 18’ m. Nicotera tr Menniti-Ippolito (7-14), 26’ cp Ceresini (10-14), 33’ m. Brandolini tr Menniti-Ippolito (10-21), 40’ cp Ceresini (13-21); s.t.44’ cp Ceresini (16-21), 46’ m. Greef tr Menniti-Ippolito (16-28), 72’ m. Greef tr Menniti-Ippolito (16-35), 75’ m. Cadorini tr Menniti-Ippolito (16-42)

HBS Colorno: Van Tonder; Balocchi (63’ Terzi); Massari, Chibalie; Gesi; Ceresini (59’ Del Bono), Tomaselli (75’ Pasini); Sapuppo; Cicchinelli (17’ Pop, 27’ Cicchinelli, 28’ Pop), Sarto (Cap); Chiappini, Zecchini; Alvarado (66’ Santana), Goegan (49’ Buondonno), Gemma (56’ Singh) All. Cristian Prestera

Femi-CZ Rovigo: Borin; Cioffi; Antl, Uncini (53’ Moscardi); Bacchetti; Menniti-Ippolito, Trussardi (53’ Citton); Ferro (Cap) (40’ Greef), Lubian (40’ Sironi), Ruggeri; Mtyanda, Canali (75’ Steolo); Brandolini (55’ Pomaro), Nicotera (40’ Cadorini), Leccioli (40’ Lugato) All. Umberto Casellato

Arb. Munarini (Parma); AA1 Liperini (Livorno); AA2 Pacifico (Benevento); Quarto Uomo: Paparo (Bologna)

Cartellini: 62’ cartellino giallo a Lubabalo Mtyanda (Femi-CZ Rovigo)

Calciatori: Michele Ceresini (HBS Colorno) 4/4; Andrea Menniti-Ippolito (Femi-CZ Rovig

Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 0; Femi-CZ Rovigo 5

Peroni Player of the Match: Davide Ruggeri (Femi-CZ Rovigo)

COLORNO (Parma) – I Bersaglieri al  “Gino Maini” di Colorno incontrano l’HBS Colorno nella sfida valida come il recupero della diciassettesima giornata del PeroniTOP 10. A vincere il match sono i rossoblù di coach Casellato per 16 a 42.

Tutto pronto per l’ultimo fischio, affidato a Clara Munarini, per il finale di regular season prima dell’inizio dei play-off; pronti via e al 4’ sono i padroni di casa ad andare in meta con Gesi. Ceresini trasforma, 7-0. Al 13’ i rossoblù rispondono andando in meta con Antl, che va a segnare i primi punti per Rovigo. Menniti-Ippolito converte, 7-7. Al 18’ i bersaglieri, dopo aver giocato veloce un’azione sui cinque metri avversari, vanno in meta di prepotenza con Nicotera.

Menniti-Ippolito centra i pali, 7-14. Al 25’ il Colorno ottiene un calcio a favore e opta per i pali, Ceresini mette a segno tre punti, 10-14. Al 33’ il drive del Rovigo si impone sulla difesa avversaria ed è Brandolini ad andare in meta, che va a segnare la sua prima marcatura in rossoblù. Menniti-Ippolito trasforma, 10-21. Al 38’ i padroni di casa optano ancora per i pali, Ceresini converte e con il risultato parziale di 13-21 le squadre tornano negli spogliatoi.

Il secondo tempo si apre con i padroni di casa che optano per i pali, il piede Ceresini è preciso, 16-21. Al 45’ i rossoblù rispondono con Greeff, che appena entrato va a segnare la meta del bonus. Menniti-Ippolito trasforma, 16-28. Al 60’ Mtyanda viene punito con un cartellino giallo, Rovigo in quattordici. Al 73’ i rossoblù vanno in meta ancora con Greeff, che va a sfondare la difesa avversaria e va a schiacciare l’ovale oltre la linea. Menniti-Ippolito è preciso, 16-35. Al 75’ è ancora il Rovigo ad avere la meglio sul Colorno; questa volta è Cadorini ad andare a in meta, Menniti-Ippolito trasforma, 16-42. Pochi minuti dopo l’arbitro fischia la fine e i rossoblù si aggiudicano il match per 16 a 42.

Il prossimo appuntamento per i bersaglieri sarà domenica 16 maggio alle ore 18 a Calvisano per la semifinale di andata.

I giornalisti accreditati presenti in tribuna oggi hanno decretato Player of the Match il rossoblù Davide Ruggeri.

Questo il commento di coach Umberto Casellato: ”Abbiamo preparato bene la partita, l’abbiamo portata a casa e abbiamo provato anche quello che faremo con il Calvisano. Non era scontato vincere questo match di quaranta punti; dopo questa partita siamo il migliore attacco del Campionato, questo era il nostro obiettivo che ci eravamo prefissati. Adesso abbiamo due partite dure, forse abbiamo un leggero vantaggio del fattore campo nel ritorno, ma senza il pubblico conta abbastanza poco. Siamo fiduciosi, tutti in forma e disponibili, pensiamo di essere arrivati al momento giusto con tutta la rosa

C.S.



Articoli correlati