Home » BASEBALL, Serie A, Serie A2, Softball

Esordio casalingo per le Girl contro le Stars

L’Itas Mutua Rovigo alla prova Macerata
29 Maggio 2021 Stampa articolo

ROVIGO – Seconda giornata di campionato per le ragazze del softball. Sempre domenica il roster allenato da Adriano Morabito, Cristina Pollato e Milena Poli ospiterà le Stars di Ronchi dei Legionari. Gara uno si giocherà alle 11. Si tratta del primo impegno casalingo per il Baseball Softball Club Rovigo nel Girone B di Serie A2. Anche le “Girls” rossoblù sono reduci da un buon pareggio all’esordio contro Massa e cercheranno di sfruttare il fattore campo per mettere subito altri punti sul loro pallottoliere. Rovigo e Ronchi dei Legionari si sono già affrontate recentemente in un test amichevole precampionato: in quell’occasione le rossoblù riuscirono a imporsi, ma in campionato probabilmente sarà tutta un’altra musica e la vittoria andrà conquistata con il massimo impegno. 

Dopo le emozioni dell’esordio, entra nel vivo il campionato di Serie A dell’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo. Il roster rossoblù, reduce dal buon pareggio colto tra le mura amiche contro Gli Athletics Bologna, è chiamato alla trasferta più lunga e impegnativa di tutta la prima parte di stagione.

Domenica i ragazzi del coach Soto Diaz saranno impegnati sul diamante dell’Hotsand Macerata per il secondo turno del Girone E. Gara uno è in programma alle 11. Si affrontano due formazioni che sulla carta hanno potenzialità diverse. I marchigiani sono una squadra di ex Serie A1, abituata ai vertici nazionali, e soprattutto imbottita di giocatori stranieri di qualità. Puntano alla vittoria del girone per accedere alle fasi successive della massima serie.

Di fronte si troveranno un’Itas Mutua che, stimolata dalla difficile prova che la attende, scenderà sul diamante consapevole di non avere nulla da perdere e tutto da guadagnare. Per opporsi al forte roster di casa, i polesani punteranno tutto sull’esperienza dei giocatori più rodati e sull’entusiasmo dei tanti giovani del lineup.

Ancora qualche problema per i due lanciatori Lorenzo Taschin e Lorenzo De Marchi, non al meglio della condizione fisica. Ma proprio dal monte di lancio sono arrivate le migliori risposte nelle due gare giocate all’esordio contro gli Athletics Bologna: per sperare di tornare da Macerata con il sorriso occorrerà ripetersi e trovare un buon ritmo anche in battuta.

 

C.S.



Articoli correlati