Home » ATLETICA

Discobolo Atletica bene a Monselice

1 Giugno 2021 Stampa articolo

MONSELICE (Padova) – Dopo una settimana di pausa, la banda dei cadetti della Discobolo Atletica Rovigo è tornata a fare incetta di medaglie e risultati in pista ed in pedana.

Sabato 29 maggio erano di scena a Monselice per la prima di quattro giornate di gare che li vedranno impegnati fino al 6 giugno.

L’inizio non è stato dei migliori perché Elena Crepaldi, fin qui impeccabile su ogni gara a ostacoli, mentre si stava avviando verso all’ennesima vittoria, è inciampata sul penultimo ostacolo. Per fortuna niente di grave, solo tanta voglia di rivincita che troverà modo di sfogare nelle altre gare.

Gara a ostacoli anche per Filippo Rocco, sulla distanza dei metri. Per lui sesto posto finale e un bel miglioramento di sei decimi.

Nella gara sprint sono stati impegnati ben quattro atleti. Vittoria Manzo, ha corso una bella serie concludendo con il tempo di 11”6. In campo maschile il primo a partire dai blocchi è stato Pietro Erbacci che ha vinto la sua serie col PB eguagliato: 10”0 ma con vento contro, quindi un risultato ancora migliore del precedente. E infatti per lui è arrivata anche la medaglia di bronzo. Buona gara anche per Thomas Shehu e per il mezzofondista Alessandro Gonta, al suo esordio sulla distanza. Entrambi gli atleti fermano il cronometro a 10.6.

Nella pedana del giavellotto si sono avvicendati i due ormai sempre più convincenti lanciatori Cesare Buzzoni e Aurora Zullato. Cesare ha ottenuto un nuovo incredibile primato personale con 38,25 metri e la medaglia d’argento, mentre Aurora ha dominato come di consueto la gara, con la misura di 31,25 metri, mettendo fra sé e la prima delle avversarie quasi quattro metri.

Dalla pedana del salto in alto è arrivato intanto l’ennesimo alloro in questa specialità. Stavolta a posizionarsi sul gradino più alto del podio è stata Ilaria Nezzo che, dopo, i due bronzi delle gare precedenti, stavolta ha deciso di regalarsi la medaglia d’oro e il nuovo limite personale di 1,47 metri. Anche Anna Martinelli ha disputato l’ennesima bella gara, chiudendo ancora al quinto posto a due soli cm dal PB.

Ultime fiammate dai 300 metri piani.

Elena Crepaldi, ferita nell’orgoglio e anche un po’ sulle ginocchia dopo la caduta della gara iniziale, ha sfoderato un’ottima prestazione con un recupero fenomenale nel rettilineo finale, che le ha garantito la medaglia d’argento e il nuovo PB: 43”4!

Grande prova anche di Anna Martinelli con 47.8 con record personale migliorato di 4 secondi.

Infine, Ilaria Nezzo e Vittoria Manzo hanno fatto una bella gara coi tempi, rispettivi, di 48“9 e 49”00.

Nella gara maschile, Pietro Erbacci ha conquistato la propria seconda medaglia personale della giornata giungendo terzo in 39.8. Ottimo quinto posto di Alessandro Gonta che si è migliorato chiudendo in 40.9. Debutto sulla distanza per Thomas Shehu che ha fatto segnare un promettente 43”2, davanti a Filippo Rocco, un po’ affaticato a 43”4.

Appendice a queste gare c’è stata ad Abano domenica 30, dove sotto la canicola delle 13 era impegnato Matteo Cominato nel campionato regionale sui 5 km di marcia cadetti.

La fatica degli atleti era acuita dal caldo ma Matteo, con la sua tecnica pulita, ha portato a termine la gara all’ottavo posto: per lui medaglia meritatissima.

Bene anche la ripresa delle gare per la categoria Ragazzi che torna in campo per la seconda volta dopo il lungo periodo di stop. Tra i ragazzi emerge subito una convincente Chiara Moretto alle sue prime gare ha dimostrato buone prestazioni nella velocità, negli ostacoli e nel peso. Bene anche Lia Crepaldi nei 1000 e nel salto in alto. In ogni caso tutti in crescita anche Eleonora Barcaro, Miracle Aighimien, Pietro Bettarello, Anna Trombini, Daniele Secco e Liam Cappello. Prossimo appuntamento che riguarderà tutte le categorie dai ragazzi agli assoluti, 36 Atleti gara della Discobolo proveranno a Migliorarsi il 2 giugno a Verona al 40° Trofeo Pindemonte.

C.S.



Articoli correlati