Home » Archivio

Articoli della categoria "ATLETICA"

ATLETICA »

 a cura di C.S. |  

PADOVA – Domenica 15 dicembre la Discobolo Atletica Rovigo è stata impegnata con l’ormai tradizionale trasferta al Parco Raciti di Padova, per il Cross di Natale, organizzato dal CSI Padova.
La spedizione in terra padovana ha fruttato al team bianco azzurro un ricco bottino, con quattro vittorie e diversi piazzamenti di rilievo nelle varie categorie.
Dopo l’apertura coi master, fra i quali era impegnato Luca Capato, il primo a dare il La alla sinfonia è stato Andrei Neagu, che nella categoria allievi, nonostante una caduta sul terreno reso molle dalla recente nevigata e dal disgelo, ha imposto tutta la sua classe e, dopo aver recuperato le posizioni perdute, ha allungato nel tratto finale andando a vincere in solitaria.
Dopo di lui, sempre fra le allieve, Gaia Cappello conquistava un bel sesto posto.
Dalla categoria cadette giungeva il secondo successo di giornata, con Elena Crepaldi che bissava il successo del cross di Limena di un …


Continua a leggere »

running »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Un timido sole ha accolto circa 700 podisti e camminatori che si sono presentati questa mattina, 15 dicembre, davanti al “Punto della Bice”, in via Pighin nel centro storico di Rovigo, per partecipare all’ottava edizione della Bice.run “Xmas Edition”. Un evento podistico atteso e ormai diventato una tradizione natalizia della città.
Ad organizzare l’evento lo staff CorriXRovigo in collaborazione con il “Punto della Bice” di Matteo Peretto, da otto anni ideatore e promotore della Bice.run. Alle 9,30 è iniziata la distribuzione degli immancabili cappellini rossi da Babbo Natale offerti dal Punto della Bice in collaborazione con Promozione Italia, diventati ormai simbolo della manifestazione e oggetto di culto per i podisti rodigini che hanno fatto terminare in fretta le scorte. Prima della partenza i partecipanti hanno potuto dare un contributo all’associazione di volontariato Bandiera Gialla, con cui da quest’anno collabora CorriXRovigo.
Podisti e camminatori si sono schierati sulla linea di partenza …


Continua a leggere »

running »

 a cura di C.S. |  

Street Child è un’organizzazione no-profit che si occupa di garantire diritto ad un’educazione di qualità, protezione dei minori e supporto ad alcune delle comunità più povere del mondo. Ogni anno organizza una maratona in Sierra Leone, che contribuisce notevolmente allo sviuluppo del settore turistico locale del paese e permette di raccogliere fondi per alcuni dei bambini più poveri del mondo.
La Sierra Leone è un paese con molte cicatrici, devastato dall’epidemia dell’Ebola, e oggi soffre una profonda crisi economica. Si tratta di uno dei paesi più poveri al mondo.
Nonostante tali difficoltà, la Sierra Leone continua ad essere un paese sorprendente e poco esplorato, e offre un’esperienza indimenticabile, ideale per coloro che hanno uno spirito avventuriero. La maratona organizzata da Street Child è un ottimo modo per scoprire il paese e mettersi alla prova! Inoltre, è un’occasione unica per vedere con i propri occhi i progetti portati avanti da Street Child nel …


Continua a leggere »

running »

 a cura di C.S. |  

SAN BIAGIO DI CALLALTA (Treviso) – Parla italiano, l’edizione inaugurale della Maratonina di San Biagio. Il grande favorito della vigilia era Samuel Ndungu Mwangi, presentatosi a San Biagio di Callalta con un record personale di 1h00’42” (2018) che avrebbe dovuto metterlo al riparo da qualsiasi sorpresa, e invece alla fine ha festeggiato il trevigiano dell’Atletica Casone Noceto, Paolo Zanatta, arrivato al traguardo in 1h07’40”. Argento per un altro atleta della Marca, Giacomo Esposito (Tornado, 1h08’07”), e solo bronzo per Mwangi, che non ha fatto meglio di 1h08’26”.  “Mwangi ha fatto il ritmo per gran parte della gara – spiega Zanatta, classe 1982, ex azzurro del cross -. Il gruppo di testa, che inizialmente comprendeva anche Avon e Spinazzè, si è ridotto a tre unità: io, Esposito e Mwangi. Poi, ad un chilometro dal traguardo, in corrispondenza del cavalcavia che tornava ad immettere sulla Postumia, ho provato allungare e nessuno mi …


Continua a leggere »

running »

 a cura di C.S. |  

VERONA – Si è svolta ieri in Sala Arazzi a Palazzo Barbieri la presentazione ufficiale di We Run – Libere di correre, l’evento a scopo benefico firmato Angels in Run e patrocinato dal Comune di Verona, che si svolge ogni anno in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. 
Non un evento sportivo qualunque, ma una manifestazione che è diventata un appuntamento atteso dai veronesi e non solo. Sono tanti ormai anche i partecipanti che arrivano dalle province limitrofe, a testimonianza che quando una causa è importante, travalica distanze e confini. 
Aperta a tutti, donne e uomini, We Run – Libere di correre ha lo scopo di sensibilizzare su un tema di estrema attualità, che continua a riempire le cronache quotidiane nazionali e locali: la violenza sulle donne. Che non si traduce solo in atti efferati ma anche in piccoli e grandi soprusi quotidiani con lo scopo di svilire la …


Continua a leggere »

ATLETICA »

 a cura di C.S. |  

LIMENA (Padova) – La stagione agonistica invernale della Discobolo Atletica è stata salutata da un sole tutt’altro che invernale, che ha illuminato e reso più che mite la temperatura sul prato del Cross della Due Barchesse a Limena, prima prova del campionato provinciale organizzato dal CSI di Padova.
Un assaggio più che probante per le gare che verranno, vista la partecipazione massiccia delle migliori società padovane fra le quali la compagine rodigina ha sicuramente ben figurato.
Molti atleti biancazzurri al via, oltre trenta, dai masters fino ai cuccioli di sei anni.
Si sono distinti con piazzamenti ai primi posti, Gaia Cappello quarta fra le allieve, Christian Capato quinto nei cadetti, Elena Crepaldi vincitrice della gara riservata alle cadette, Ilaria Nezzo, Eleonora Barcaro e Chiara Arcidiacono, rispettivamente quarta, ottava e decima nella categoria ragazze, Lia Crepaldi prima fra le esordienti A, Davide Trentini sesto fra gli esordienti A, Manuel Barcaro primo nei cuccioli e …


Continua a leggere »

running »

 a cura di Alessio Marini |  

VENEZIA – È l’etiope Lencho Tesfaye Anbesa e la keniana Judith Korir, rispettivamente in 2h10’49” e 2h29’20” a vincere la 34^ Huawei Venicemarathon.
La gara maschile ha visto prendere la testa sin dalle prime battute un gruppetto di 8 atleti africani che, dopo essere passato a metà gara in 1h04’55”, ha marciato compatto sino al 35° km.
Tra le donne, grande prestazione della keniana Judith Korir che ha saputo gestire al meglio la gara, staccando sul passo tutte le altre atlete più quotate, e chiudendo in un ottimo 2h29’20”.
“E’ stata una bella gara – ha raccontato in conferenza stampa Lencho Tesfaye Anbesa – ho gestito al meglio le mie energie per quasi tutta la gara ed ho accusato la fatica solo dopo il 40° km, sui ponti. Però sono riuscito a tenere duro ed a portare a casa questa prestigiosissima vittoria”.
RISULTATI MARATONA
Uomini
1. Lencho Tesfaye Anbesa (Eth)                         2h10’48”
2. Henry Kiprop (Ken)                                            2h10’55”
3. Andrew Ben Kimtai (Ken)                                 2h11’58”
4. Daniel Ndiritu …


Continua a leggere »

running »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Il conto alla rovescia segna -150 giorni. Ma la Rovigo Half Marathon ha già iniziato a correre. L’edizione 2020 dell’ormai classico evento nasce con due novità: il cambio di data – il prossimo anno si correrà domenica 22 marzo – e l’abbinamento al Campionato Italiano dei Vigili del Fuoco, giunto alla 19^ edizione. 
“Rispetto al 2019, abbiamo dovuto anticipare la data di tre settimane per evitare la concomitanza con le festività pasquali – spiega Maurizio Simonetti, presidente della società organizzatrice Running Team Conegliano -. Compatibilmente con un calendario podistico sempre più affollato, ci pare comunque una buona scelta. Molti atleti potranno inaugurare la loro primavera di corsa alla Rovigo Half Marathon. L’abbinamento con la rassegna tricolore dei Vigili del Fuoco sarò un ulteriore motivo di richiamo per un evento che nel 2019 ha superato gli 800 classificati nella mezza maratona, con una crescita di oltre il 20% rispetto all’anno …


Continua a leggere »

ATLETICA »

 a cura di Alessio Marini |  

DOLO (Venezia) – Domenica 6 ottobre, il complesso sportivo di Dolo, sarà lo scenario per quello che promette di essere il torneo dell’anno e dei record per l’atletica leggera della Riviera del Brenta. A partire dalle 9 scenderanno in pista, nelle varie discipline, 280 atleti, per partecipare al 21° Trofeo del Sorriso.
Il torneo, che annualmente viene organizzato dall’ Associazione Sportiva Sorriso Riviera Onlus, è una manifestazione sportiva, riservata ad atleti con disabilità intellettiva, che riunisce varie associazioni del nord Italia che si occupano di attività sportiva “speciale”. Ben 18 sono le società che quest’anno prenderanno parte a questa festa con 280 atleti, sono previste oltre 600 presenze tra tecnici, accompagnatori e genitori, senza contare le persone che parteciperanno per tifare gli atleti.
I vincitori potranno essere premiati dall’atleta veneta Giovanna Volpato, sarà presente all’evento anche l’assessore allo sport di Dolo GianLuigi Naletto e a rappresentare Mira gli Assessori Fabio Zaccarin e …


Continua a leggere »

ATLETICA »

 a cura di C.S. |  

BOVOLONE (Verona) – Continua il momento d’oro di Confindustria Atletica Rovigo. Dopo il ricco bottino ai campionati regionali Juniores e Allievi e i titoli provinciali conquistati lo scorso weekend, altre tre medaglie vanno a impreziosire la bacheca stagionale. Una per ogni metallo. I nuovi positivi risultati arrivano dai Campionati regionali categoria Cadetti, disputati sabato e domenica a Bovolone.
C’erano grandi attese soprattutto per le prove della saltatrice Chiara Fantin. Speranze che la giovane atleta nerarancio ha ripagato con due podi nelle due discipline in cui si è cimentata. Dal salto triplo domenica è arrivato addirittura un primo posto: l’11,51 metri fatto registrate da Fantin vale il titolo Veneto della categoria e rappresenta la terza misura attuale in tutto il panorama italiano. Una grande soddisfazione ulteriormente gonfiata dalla medaglia d’argento colta il giorno prima dalla gara di salto in lungo: 5,06 metri il balzo che ha fatto atterrare la talentuosa atleta di …


Continua a leggere »