Home » Archivio

Articoli della categoria "CALCIO"

Calcio a 5, Serie A »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Le favole iniziano proprio così…
C’era una volta un sogno, un sogno grande e quasi irraggiungibile per una squadra di una frazione rodigina: il Granzette calcio a 5 femminile, che in sordina ha scalato le varie categorie Figc partendo dalla serie D fino a giungere alla serie A2, nella quale ha militato per più stagioni, e questo sogno quasi proibito oggi si realizza con grande orgoglio: la promozione in serie A!
È arrivata l’ufficializzazione da parte della Federazione della promozione del Granzette nella categoria maggiore, il Consiglio Federale ha sancito che nella serie A2 ci sono 4 promozioni (una per ogni girone) e 12 retrocessioni (tre per ogni girone). Le promosse in serie A sono: Granzette, Città di Capena, Coppa D’Oro Cerveteri e Dona Five Fasano.
Si tratta di un traguardo storico e unico per la squadra femminile rodigina, raggiunto con impegno e dedizione come racconta Coach Chiara Bassi: “Non eravamo certamente …


Continua a leggere »

CALCIO »

 a cura di C.S. |  

Riparte la Serie A, ma non per tutti: i fotografi sportivi al momento sono in larga parte esclusi dal protocollo di Lega Calcio e Governo.
Finalmente è stato trovato un accordo fra Governo, Figc, Legacalcio e Comitato Scientifico che sancisce la ripresa della stagione 2019-2020, con in campo le squadre già dal 13 giugno per la Coppa Italia e dalla settimana seguente per il campionato.
Ma questa decisione presenta molte lacune che scontentano una grossa fetta dei lavoratori che gravitano attorno al sistema calcio.
Fra questi ci sono i fotografi, una delle categorie professionali sicuramente più danneggiate dalle linee guida e che -assieme ai giornalisti- si sono visti ridurre drasticamente il numero di accessi ad ogni partita.
I fotografi professionisti italiani che ogni domenica si schierano a bordo-campo per immortalare un gesto atletico, un gol o un’esultanza si sono visti tagliare fuori da ogni possibilità di ripresa dell’attività lavorativa con una discutibile norma che, …


Continua a leggere »

CALCIO »

 a cura di Alessio Marini |  

Compie oggi 110 anni, ma non li dimostra. E’ la Nazionale italiana di calcio che, a distanza di oltre un secolo dal suo esordio, continua a far innamorare milioni di italiani, rappresentando il nostro Paese nel mondo, con la sua maglia azzurra che oggi è uno dei principali simboli di identità e italianità.
La storia degli Azzurri iniziò il 15 Maggio 1910: all’Arena Civica di Milano l’Italia si presentò in campo vestita di bianco in occasione del battesimo ufficiale, di fronte la Francia che aveva iniziato la sua storia 6 anni prima a Bruxelles contro il Belgio. L’esordio fu subito beneaugurante: 6-2 frutto della tripletta messa a segno da Lana e dei gol di Fossati, Rizzi e Debernardi. Proprio il primo successo sui francesi, festeggiato dai 4000 spettatori presenti sugli spalti dell’impianto milanese, è rievocato nella campagna della FIGC per celebrare l’anniversario della Nazionale attraverso lo slogan ‘Insieme da 110 anni. …


Continua a leggere »

CALCIO »

 a cura di C.S. |  

Da quando è scoppiata l’emergenza coronavirus, è cambiato modo di fare formazione. In quasi tutti i campi, compreso quello sportivo. Così molte società di calcio professionistiche si sono organizzate e a beneficiarne sono state anche le società ad esse affiliate. E’ il caso del Chievo Verona e della “sua” affiliata polesana, l’Union River che venerdì ha partecipato, da remoto, al primo dei sei appuntamenti che vedranno coinvolti 10 allenatori e 5 dirigenti dell’Union River per tutto il mese di maggio. Ha cominciato Aiace Rusciano (psicologo e responsabile Lab Psicofisiologico del Chievo Verona), che attraverso la piattaforma zoom era in contatto con tutti i tecnici e dirigenti delle affiliate Chievo. Martedì 28 sarà il turno di Fabio Napolitani che, oltre ad essere l’allenatore dell’Under 13 è anche il responsabile accademia società affiliate, e tratterà l’argomento “l’allenamento a distanza ai tempi del Covid 19: confronto e condivisione”. Poi a maggio, il 5, …


Continua a leggere »

CALCIO »

 a cura di C.S. |  

Le stelle del calcio, del passato e del presente, si sono riunite per mostrare il loro apprezzamento per gli sforzi compiuti e i rischi affrontati dagli operatori sanitari, così come da tutti gli altri professionisti che hanno dato il massimo per assicurare alla società di continuare a funzionare nonostante la minaccia del coronavirus.
In tutto il mondo, il personale e i volontari delle strutture mediche stanno mettendo quotidianamente a rischio le loro vite per sostenere il genere umano. Alcuni di loro, tristemente, hanno pagato il prezzo più alto. I lavoratori e i volontari di forze dell’ordine, farmacie, negozi, magazzini, spedizioni, trasporto pubblico e sicurezza, stanno giocando un ruolo chiave nel proteggere il nostro stile di vita.
A tutte queste eroiche persone diciamo: il Calcio vi ringrazia, il calcio non vi dimentica e il calcio vi sostiene.
Cinquanta tra le più grandi star del calcio hanno voluto onorare in messaggi video questi eroi dell’umanità, …


Continua a leggere »

CALCIO »

 a cura di Alessio Marini |  

ATTUALITÀ
I campioni d’Italia 2020 sono i medici, il personale sanitario, i volontari, le forze dell’ordine e le forze armate, il personale dei servizi pubblici essenziali. La consegna a Bergamo nel corso di un evento benefico con gli Azzurri e le Azzurre
I campioni d’Italia 2020 sono i medici, il personale sanitario, i volontari della protezione civile, le forze dell’ordine e le forze armate, il personale dei servizi pubblici essenziali e delle categorie professionali indispensabili. È a tutti coloro che affrontano il virus ogni giorno, mettendo il valore della Comunità al di sopra anche di sé stessi, che la FIGC assegna #loScudettodelCuore: uno speciale tricolore per la Nazionale dell’Emergenza coinvolta in prima linea contro il Coronavirus.
L’iniziativa voluta dal presidente della FIGC Gabriele Gravinapone al centro dell’attenzione il sentimento comune all’Italia intera, che in un momento tanto difficile tifa compatta per la sconfitta del Covid19. Per questo la Federazione ha scelto il simbolo …


Continua a leggere »

CALCIO »

 a cura di C.S. |  

In un momento così delicato e sospeso, dove tutti viviamo in una bolla di incertezza, anche i piccoli gesti possono fare la differenza. Così, i dirigenti dell’Union River, società di puro settore giovanile che comprende i comuni di Gavello, Crespino, Guarda Veneta e Bosaro, hanno pensato di donare 400 mascherine protettive, fondamentali in questo periodo. Il materiale, è stato consegnato al primario dell’unità operativa del laboratorio analisi dell’azienda Ulss 5 Polesana, Alessandro Camerotto.
Le mascherine, del valore di 634 euro, sono state acquistate in parte con il contributo della donazione Malaspina di Crespino e in parte con un’offerta della società Union River. “Si tratta di un piccolo gesto fatto col cuore in questa terribile emergenza che si ripercuote su noi tutti, dice Michela Sasso tesoriera dell’Union River che ha anche la delega dei rapporti con le associazione del territorio. Un gesto semplice ma concreto che vuole essere un sentimento di vicinanza …


Continua a leggere »

CALCIO, Femminile »

 a cura di C.S. |  

Londra, 23 marzo 1895: 125 anni fa. Un gruppo di ragazze divise in due squadre che rappresentano il nord e il sud della città scendono in campo, inconsapevoli di scrivere l’inizio di una lunga e bellissima storia. Perché quella data è il punto di partenza: passerà alla storia come il giorno della prima partita di calcio femminile. Quelle ragazze hanno risposto all’annuncio pubblicato su un giornale da parte di Nettie Honeyball, una cassiera che adorava il football e che diventò l’ideatrice della prima lega calcistica rosa. 
La Lega Pro aveva organizzato per oggi un caffè letterario nella sua sede per ricordare questo evento e farlo diventare un motivo di confronto e dibattito sulla realtà del calcio femminile attuale, 125 anni dopo, rendendo così omaggio alla geniale Nettie a cui è intitolata anche la Limonaia che si trova nel giardino della nostra sede. Il Coronavirus ci ha costretti a cambiare i piani …


Continua a leggere »

CALCIO »

 a cura di Alessio Marini |  

LAUSANNE (Switzerland) : Questi sono giorni difficili per lo sport Italiano, ed internazionale. Tutti i livelli sportivi sono interessati e le misure per contenere dilagarsi del contagio ha praticamente fermato tutti i livelli , o lo sta per fare.
Tutta l’Italia diventa zona rossa. Questa è la decisione comunicata dal Primo Ministro italiano Giuseppe Conte. Attraverso l’allargamento del decreto emesso qualche giorno fa, il governo ha deciso di estendere il regime di quarantena inizialmente riservato solo alla Lombardia e a 11 province del nord a tutta la penisola.
La sospensione di tutti gli sport arriva dopo una giornata di discussioni degli organi di governo degli sport italiani. Il CONI Comitato Olimpico Nazionale Italiano, riunito con tutte le federazioni sportive italiane, ha sospeso le competizioni sportive, compresi gli sport di squadra a tutti i livelli, ma ha chiesto anche al governo di emanare un decreto specifico che potesse superare quello precedente valido.
L’AIPS (Association …


Continua a leggere »

Calcio Giovanile »

 a cura di C.S. |  

Il progetto Union River, società di calcio di puro settore giovanile che comprende i comuni di Gavello, Crespino, Guarda Veneta e Bosaro, da questa stagione sportiva è un qualcosa di concreto. Tutto nasce nel 2017, come ricorda Emanuele Destro, vicepresidente del club dai colori sociali giallo rossoblù, in un direttivo formato dal presidente Marco Paganico, dal segretario Fabio Pozzato, dalla tesoriera Michela Sasso, dal direttore generale Ivano Sparapan, dal direttore sportivo Riccardo Romagnolo con i consiglieri Giancarlo Biasiolo, Giorgio Concordia e Nicola Fredini.
“Allora, ricorda Destro, nel 2017, era stato rivolto un invito a società e amministrazioni locali nel collaborare insieme alla costruzione di un’unica e importante nuova matricola che si occupasse di sviluppare l’intera filiera di giovani atleti dai primi calci fino agli allievi. I principi erano e sono gli stessi che l’Union River sta portando ora sul territorio. Rispetto, educazione, regole, trasparenza e una progettualità per i prossimi anni …


Continua a leggere »