Home » Archivio

Articoli della categoria "flat track"

flat track »

 a cura di C.S. |  

LONIGO (Vicenza) – (Fonte Federmoto) – Francesco Cecchini ha nuovamente trionfato, a Lonigo, bissando il successo dell’esordio stagionale nella stessa pista vicentina, così come si sono riconfermate la seconda e la terza posizione, andate rispettivamente al giovanissimo Kevin Corradetti e al vicecampione italiano, Gianni Borgiotti. Quattordici i piloti al via, con undici italiani e tre stranieri, tutti provenienti dalla Repubblica Ceca, che si sono sfidati in otto manche di qualifica, al termine delle quali Cecchini è risultato imbattibile con quattro successi filati, seguito in classifica da Corradetti, Borgiotti, Pucko, Villamagna e Piccinini.
La griglia di partenza della finale ad otto è stata completata dal ceco Kraus, vincitore della batteria di Last Chance, e Alain Martinelli, che ha chiuso secondo alle sue spalle. Manche conclusiva che ha visto Cecchini prendere da subito il comando e imporre il proprio ritmo forsennato, mentre Corradetti e Borgiotti hanno inscenato per alcuni giri l’entusiasmante duello di …


Continua a leggere »

flat track »

 a cura di Redazione |  

(Fonte Federmoto) –  LONIGO (Vicenza) – Si è alzato il sipario del campionato italiano Flat Track con la disputa di gara 1 a Lonigo (VI). Il primo squillo stagionale è di Francesco Cecchini, su Zaeta, che nella finalissima a dieci giri precede il giovanissimo Kevin Corradetti (Honda) e il vice campione italiano Gianni Borgiotti (KTM). Undici i piloti al via, con l’illustre defezione del detentore del titolo tricolore, Lorenzo Gabellini, e diversi volti nuovi, tra cui Sandro e Alain Martinelli, papà e figlio uno contro l’altro. È di Gianni Borgiotti la prima vittoria di manche, davanti ad Andreotti e Piccinini, risponde prontamente Francesco Cecchini nella batteria successiva precedendo Corradetti e Rosso. Primo sigillo per Corradetti alla manche tre, che si ripete alla settima dopo un bel duello con Borgiotti, intermezzate da un secondo posto alla manche cinque dietro a Cecchini, che ha vinto in tutte e cinque le uscite. La …


Continua a leggere »

flat track »

 a cura di Alessio Marini |  

TAVULLIA (Pesaro) – Si è svolta domenica l’ormai tradizionale gara di flat track che chiude la stagione agonistica e manda in vacanza invernale i piloti che hanno dominato i circuiti internazionali per tutta la stagione passata.
Vince Franco Morbidelli, Valentino Rossi secondo in coppia con il fratello Luca Marini.
Una festa sportiva tra amici, la chiave di questa competizione, le coppie:

Franco Morbidelli / Mattia Pasini
Valentino Rossi / Luca Marini;
Lorenzo Baldassarri / Danilo Petrucci: 

Le prime tre coppie classificate nella ormai tradizionale kermesse che, dopo l’avvio di sabato, si è conclusa domenica pomeriggio sul circuito “La biscia”. Cinque giri di circuito e poi cambio pilota, è stata la formula di gara, trentasei i piloti che in coppia hanno dato vita a una competizione serrata ed emozionante sui tornanti di terra del tracciato.
Fra i partecipanti c’erano fra gli altri il fresco campione del mondo di Moto3 Joan Mir, l’ex campione mondiale della Moto2 Tito Rabat e lo specialista americano Sammy Halbert oltre a tutta la covata dell’Academy Riders …


Continua a leggere »

flat track »

 a cura di Diego Tecchio |  

LONIGO (Vicenza) –  Cecchini vince la finale del campionato italiano di flat track sull’ovale di Santa Marina a Lonigo sabato scorso, al secondo posto si piazza il leoniceno Marzotto, al terzo Marco Buzzi, quarto Gabellini.
Sabato sera alle ore 21 si è disputata la finale del campionato italiano di flat track gara che all’ultima curva della finalissima ha decretato, con il sorpasso del diciottenne Gabellini su Borgiotti, dopo una battaglia agguerrita, la conquista da parte del giovanissimo marchigiano del primo titolo italiano grazie ai punti conquistati che gli hanno permesso di superare in classifica Borgiotti che lo precedeva di un punto.
I due protagonisti della sesta e conclusiva prova, dunque sono stati Marzotto e Cecchini che si sono dati battaglia tra sorpassi e sportellate nelle varie uscite tra preliminari e semifinale.
SEMIFINALE: Nella prima semifinale vince Cecchini seguito da Borgiotti mentre Gabellini chiude in terza posizione.
Nella seconda semifinale vince Marzotto che s’impone su …


Continua a leggere »

flat track »

 a cura di Redazione |  

LONIGO (Vicenza) – Recentemente si sono svolte sulle piste di Lonigo e Terenzano, a giorni alterni, le prime due prove del Campionato Italiano Speedway e Flat Track. Sabato a Terenzano si è imposto nel Flat Track Lorenzo Gabellini seguito da Borgiotti e Andreotti. Il giorno seguente Emanuele Marzotto, sulla pista di casa di Santa Marina conquista il successo davanti a Borgiotti e Buzzi, quarta piazza per Galletti. Buzzi è stato protagonista di due scivolate, ma le altre manche sono state più che convincenti.
Marzotto, campione italiano in carica si presenta in pista in sella alla Suzuki, mezzo ottenuto in prestito da un team, dopo anni passati su Yamaha, per calare una prestazione che ha dato molte emozioni vincendo tutte e quattro le manche disputate oltre che la semifinale e finale.
Garbellini ha cercato di dare del filo da torcere a Marzotto senza però mai impensierirlo, ha però perso la seconda posizione in …


Continua a leggere »

flat track »

 a cura di Iole Sturaro |  

Vittorio Emanuele Marzotto conquista la terza piazza a Terenzano e con una gara di anticipo conquista il titolo tricolore di Flat Track. Il pilota leoniceno con i punti conquistati sulla pista friulana arriva a quota 117 che lo incoronano, matematicamente, campione italiano.
Sabato e domenica sulla pista di Terenzano si sono disputati due giorni di gara intensi, il diretto inseguitore di Marzotto, per lui questo è il terzo titolo italiano dopo quelli del 2013 e 2014, Lorenzo Gabellini con la sua caduta in finale ha favorito l’anticipo della conquista del titolo da parte del neo campione che in questo modo chiude questa stagione un po’ dolce-amara.
Il secondo posto è stato conquistato da Francesco Cecchini rientrato dopo l’infortunio di Lonigo, al terzo posto si piazza Borgiotti. Cecchini nella due giorni friulana si è imposto su tutti ma non gli è bastato per mettere le mani sul titolo. Delusione forte per Gabellini che …


Continua a leggere »

flat track »

 a cura di Diego Tecchio |  

Gara 4 dell’italiano di flat track porta la firma di Emanuele Marzotto. La kermesse si è svolta a Badia di Calavena ed ha visto grande battaglia tra Marzotto e Cecchini, il pilota berico con questa vittoria si avvantaggia di dieci punti su Cecchini.
I due piloti, la gara si è risolta in una gara a 2, nelle prime tre uscite rimediano altrettante vittorie ciascuno, nella settima manche c’è il confronto tra i due e qui a spuntarla è Cecchini che subito va in testa e vi rimane mentre Marzotto dopo essere rimasto a ruota del rivale si accontenta della seconda piazza. Nelle due semifinali il trend non cambia, Cecchini vince la sua e altrettanto fa Marzotto.
Nella finalissima i due sono affiancati ma al via a scattare davanti a tutti è Marzotto, Cecchini lo insegue ma con qualche difficoltà a tenere il ritmo. A metà manche in curva Cecchini perde il controllo …


Continua a leggere »

flat track, MOTORI »

 a cura di Diego Tecchio |  

  Badia Calavena (Verona) –   Vittorio Emanuele Marzotto mette la sua sigla sulla seconda prova 2 della FIM Flat Track Cup che si è svolta sull’ottimo ovale di Badia Calavena. Gara entusiasmante che ha visto il duello tra il vincitore della prima tappa e detentore del titolo Francesco Cecchini e il leoniceno Marzotto il tutto per la soddisfazione del pubblico. Ora i due piloti in classifica generale si trovano con lo stesso punteggio. Oltre ai due protagonisti bene i colori azzurri che piazzano altri due piloti nella top ten, Massimiliano Andreotti quarto di giornata alto livello e Gianluca Galletti nono. In gara anche la giovanissima ispanica Elia Gilbert del team Alonso Honda, buona la sua gara ma per una sola posizione non ha ottenuto il pass per la finalissima. Cecchini e Marzotto hanno duellato nelle batterie con un continuo testa a testa, la finalissima vede Cecchini in testa per i primi …


Continua a leggere »

flat track »

 a cura di C.S. |  

Badia Calavena (Verona) – Domenica il campione italiano in carica Francesco Cecchini ha vinto la seconda prova dell’italiano Flat Track e si porta a pari merito in vetta alla classifica generale in coabitazione con Emanuele Marzotto, che ha dovuto cedere il passo nella finalissima al romagnolo. Diciassette i partecipanti al via, tra cui tre esordi assoluti e la tenacissima Jessica Vesprini, diciotto anni e figlia del plurititolato Fabrizio, che si è fatta valere nel confronto con i colleghi maschi. Borgiotti parte a razzo nelle batterie di qualifica con due successi filati, battuto anche Cecchini che nella prima curva della batteria due scivola, si rialza e tenta un recupero miracoloso, chiudendo secondo. Marzotto non è da meno con tre successi filati alla batteria tre, sei e nove. Nella semifinale 1 il primo sconto diretto con Cecchini, la partenza anticipata, con conseguente stop e restart della manche,  retrocede Marzotto in ultima fila …


Continua a leggere »

flat track, MOTORI »

 a cura di C.S. |  

LONIGO (Vicenza) – Il campionato 2016 del Flat Track si apre a Lonigo, sull’ovale di Santa Marina, con il successo del pilota di casa Vittorio Emanuele Marzotto che mette in riga tutti in semifinale e in finale relegando il campione italiano in carica Cecchini al secondo posto.
Hanno preso il via 18 piloti tra cui la diciottenne Jessica Vesprini, figlia di Fabrizio pluri campione italiano e mondiale di questa specialità che in questa occasione si piazza al terzo posto.
Nelle due manche di qualifica che Francesco Cecchini ha disputato con Marzotto ha preceduto il pilota leonicene che però ha avuto la meglio su di lui nella semifinale e nella finlissima
Si qualificano per la finalissima Vesprini, partirà in prima corsia, Cecchini, seconda corsia, Marzotto, in terza, ed infine Andreotti, in quarta. Al via Marzotto scatta subito davanti a tutti, alla prima curva si trova affiancato ad Andreotti, alle loro spalle Vesprini e Cecchini. …


Continua a leggere »