Home » Archivio

Articoli della categoria "Moto Gp"

Moto Gp, MOTORI »

 a cura di Alessio Marini |  

BURIRAM (Thailandia) –  Una gara che sulla carta dava parecchie incognite si è conclusa con lo spagnolo che Marquez ha battuto Dovizioso all’ultima curva. Il Campione del mondo si aggiudicandosi anche questa vittoria ora ha un vantaggio di 77 punti sulla Ducati, avvicinandosi al titolo che potrebbe già arrivare in Giappone. Festa in casa Yamaha per un bel 3° di Vinales e 4°di Rossi. La lotta per la prima e la seconda posizione si è combattuta tra Dovizioso e Marquez e alla fine la decisione definitiva la data l’ultima curva, dopo una gara all’insegna del controllo dell’usura delle gomme.
Nel passaggio finale, l’Honda di Marc ha dato il massimo e come solo lui sa fare ha attaccato la Ducati ed è volato sotto la bandiera a scacchi. Bottino pesante tanto da potergli far vincere il mondiale già in Giappone tra 15 giorni.
Vinales e Rossi terzo e quarto alle spalle dei due fenomeni dando un segnale positivo di …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

MISANO ADRIATICO: Gara ricca di sorpassi e di colpi di scena quella che si è svolta a Misano. Vince Andrea Dovizioso su Ducati, avanti ad un combattivo Marquez, chiude il podio Carl Crutchlow, Rossi solo 7°.
Il Dovi domina il GP di San Marino, vincendo dopo che Lorenzo è scivolato al penultimo giro.
Sul podio anche davanti a Rins e Viñales.
Trionfo Ducati, ma non quella di Lorenzo, ma bensì quella del pesarese Andrea Dovizioso. Un eccellente gara, terza vittoria stagionale. Marc Marquez con la sua Honda si aggiudica la seconda piazza conservando un solido margine di vantaggio in classifica. Valentino Rossi ha finito al settimo posto con una moto in evidente difficoltà. Tre italiani sul gradino più alto del podio Lorenzo Dalla Porta in Moto3 e di Francesco Bagnaia in Moto2.
“Ho colto il momento favorevole – ha affermato a fine gara un stanco ma felice Andrea – ho deciso di non portami …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

MISANO ADRIATICO: è anche questa volta la Ducati di Lorenzo a guadagnarsi una pole position combattuta da tutti i piloti. Jorge Lorenzo su Ducati centra la pole position a Misano. Nuovo record sulla pista per la “Desmo” della pista in 1’31″629: a 287 millesimi. Secondo Jack Miller, e terzo Maverick Vinales, terzo a 321 millesimi. Per Andrea Dovizioso seconda fila a 374 millesimi, al di sotto delle attese, solo quinto Marc Marquez – protagonista di una spettacolare caduta senza conseguenze – a 387. Solo settimo posto per Valentino Rossi, a 399 millesimi.
Dal secondo al settimo, i distacchi sono ridotti al limite: 112 millesimi. Casco celebrativo per “Il Dottore” ispirato alla saga di “Ritorno al Futuro” con Rossi trasformato in Marty McFly e il capotecnico Silvano Galbusera in quelli di Doc.
Ottavo Petrucci, dodicesimo Franco Morbidelli, mentre Andrea Iannone partirà in tredicesima posizione. Domani il Gran Premio di San Marino e della Riviera, sarà bagarre 
Buono Sport a Tutti.
Per …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

MISANO ADRIATICO: è ancora l’italiano Dovizioso il più veloce nelle FP2. Dietro di lui Jorge Lorenzo e Cal Crutuchlow. Quinto posto Marc Marquez, sesto Danilo Petrucci, ottavo per Valentino Rossi, nono per Franco Morbidelli, decimo per Andrea Iannone, protagonista di una spettacolare caduta (con il tempo delle FP1).
Occhi al cielo per le incerte previsioni meteo che non assicuravano un tempo certo. Sulla pista solo nuvoloni minacciosi ma niente pioggia.
La Ducati si è confermata molto competitiva, con entrambi i piloti, la GP18 funziona bene.
Marc Marquez ha mantenuto un ottimo passo, quinto posto per lui, ma solo perché nel finale è stato rallentato dal traffico. E’, al momento, uno dei candidati alla vittoria.
Valentino Rossi risalito all’ottavo posto ha mostrato difficoltà a mantenere il ritmo.
Non bene l’Aprilia, che ha annunciato ufficialmente l’ingaggio di Bradley Smith come collaudatore per la prossima stagione, fatica più del dovuto. Aleix Espargaro qui ha un nuovo capo tecnico, …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

REPUBBLICA DI SAN MARINO, – La MotoGP continua ad accendere i suoi motori a San Marino e sulla Riviera di Rimini. Si è svolto questa mattina 6 settembre 2018, alla Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea della Repubblica di San Marino, l’incontro finale fra i promotori del grande evento sportivo che dal 2007 si tiene consecutivamente a Misano World Circuit e i vertici di Dorna, per definire nei dettagli l’accordo. (nella foto sopra: Zanotti, Albani, Spigarelli, Giannini, Michelotti, Ezpeleta, Colaiacovo, Gnassi, Podeschi)
A seguire, la firma e quindi l’ufficialità dell’evento che continuerà a svolgersi al Misano World Circuit almeno per i prossimi tre anni.
Ufficializzata anche la data 2019: il prossimo anno il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini si svolgerà da venerdì 13 a domenica 15 settembre 2019. 
“Abbiamo siglato un nuovo accordo che è il risultato di un lavoro comune e fruttuoso – il commento dei promotori del Gran Premio di San Marino …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

Silverstone: era da anni che non accadeva, ma è successo al GP di Gran Bretagna. La gara di domenica 26 agosto che si doveva disputare a sul circuito inglese di Silverstone non si è corsa per le pessime condizioni del manto stradale a causa della pioggia.
Pista impraticabile la motivazione ufficiale, troppa acqua sulla pista, con un asfalto appena rifatto ma non in grado di drenare l’acqua. Safety Commission alle prese con difficili decisioni, prima l’anticipo della gara alle 12.30 rispetto alle 14 programmata, e poi una serie di posticipi fino alla decisione finale della cancellazione.
“Siamo stati costretti a cancellare l’evento per l’acqua accumulata in pista, – ha affermato Mike Webb, direttore di gara – abbiamo tentato tutto il possibile: l’ultima cosa che vogliamo è cancellare la corsa, ma la sicurezza è la nostra priorità assoluta. Abbiamo fatto molti tentativi, anche di poter correre lunedì, cosa che non era possibile e …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

SPIELBERG (Austria) – La Motogp è tornata in pista con il Gp d’Austria 2018 in casa RedBull, ad una settimana di distanza dal Gp di Brno, che ha visto trionfare Andrea Dovizioso e le Ducati.  Undicesima prova stagionale, sul velocissimo Red Bull Ring, storicamente favorevole alla Ducati di Dovizioso e Jorge Lorenzo.
La gara è stata super combattuta, la Ducati vince con Lorenzo e sale sul podio anche Dovizioso, secondo Marquez, sesto Rossi dopo un essere partito dalle 14 posizione.
Dovizioso affermava prima della partenza: “Dopo la splendida vittoria di Brno sono molto contento di correre subito in Austria perché per noi il Red Bull Ring è un tracciato molto favorevole e quindi sicuramente saremo competitivi anche qui.” In Austria la Ducati è andata forte, Dovizioso e Lorenzo, hanno combattuto fino alla fine contro un altrettanto forte Marquez. La terza vittoria di Lorenzo è arrivata e se l’è meritata tutta. Il Dovi ha dovuto cedere il passo alle due moto davanti, perdendo …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

BRNO – Sull’asfalto bollente del gran premio della Repubblica Ceca, si è combattuta un’altra gara avvincente per la  MotoGP 2018. Podio per Andrea Dovizioso su Ducati, seguito dal compagno di squadra Jorge Lorenzo che lascia terzo il leader del mondiale Marc Marquez, ad un passo dalla premiazione Valentino Rossi quarto e quinto Carl Crutchlow su Honda.
Una gara ricca di sorprese che si è decisa nel finale con il “Dovi” che di un soffio vince davanti a Lorenzo e Marquez. Yamaha non piena forma, il “Dottore” cede durante la seconda parte gara, in difficoltà a causa dell’usura gomme, male Vinales, che cade e si ritira ad inizio GP.
Gara serratissima, dove nessun pilota è riuscito a staccare i rivali, anche per una questione di conservazione delle gomme, delusione per Petrucci che arriva solo sesto, davanti a Zarco, Pedrosa, Bautista e Iannone.
L’ordine di arrivo
1             A. DOVIZIOSO   41:07.728
2             J. LORENZO         …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

Monster Energy nuovo title sponsor Yamaha dal 2019
Il brand americano di energy drink prenderà il posto dell’azienda spagnola Movistar a partire dalla prossima stagione con il team Factory
La notizia non è proprio una sorpresa, ma adesso è ufficiale. Movistar non sarà più il main sponsor del Yamaha Factory team a partire dalla stagione 2019. Il famoso brand, che si collega alla binita energetica Monster Energy è già presente nel mondo delle corse con il team Tech 3 di Hervé Poncharal.
Ecco quanto si legge nel comunicato diramato in mattinata: “Yamaha Motor Co., Ltd. è lieta di annunciare che Monster Energy Company sarà lo sponsor del team Monster Energy Yamaha MotoGP, a partire dalla stagione 2019 del Mondiale MotoGP. L’accordo pluriennale vedrà Yamaha Factory disputare il Campionato con le insegne Monster Energy Yamaha MotoGP, rafforzando la partnership di lunga durata tra le due società, dal momento che Monster Energy è sponsor ufficiale …


Continua a leggere »

Moto Gp »

 a cura di Alessio Marini |  

Gran premio di Germania sul circuito del Sachsenring. Una gara piuttosto movimentata e cruciale per la lotta per il titolo mondiale. Marc Marquez domina, davanti a Valentino Rossi e Maverick Viñales.
“È incredibile!” afferma Marc Marquez che con la vittoria in terra tedesca conquista la sua quinta vittoria stagionale, firmando anche il suo nono successo consecutivo su questa pista, dove vince ininterrottamente dal 2010. Una gara intelligente: “Ovviamente sono molto felice, visto che ottenere nove vittorie consecutive qui sono incredibili! Ma ogni anno la pressione aumenta, perché a partire da giovedì, tutti iniziano a chiedermi sulla vittoria di domenica!”. “Ero preparato a gestire le diverse situazioni – continua il pilota spagnolo – ma all’inizio non è stato facile perché la mia partenza non è stata perfetta. Mi aspettavo che Lorenzo mi passasse, ma non Petrucci. Ho perso due posizioni e poi il sorpasso non è stato facile. Quando l’ho fatto, …


Continua a leggere »