Home » Archivio

Articoli della categoria "Spot redazionale"

SECONDO PIANO, Spot redazionale »

 a cura di Redazione |  

Insonnia: caratteristiche e consigli per migliorare la qualità del sonno
L’insonnia è un disturbo legato a una difficoltà di inizio del sonno, del suo mantenimento e che comporta complessivamente una scarsa qualità di riposo notturno. L’insonnia è più’ frequente tra le donne, gli anziani, lavoratori con turni notturni. Ansia, stress e depressione possono contribuire al peggioramento del sintomo e spesso sono essi stessi causa dell’insonnia insieme a patologie acute o croniche che causano dolore. La privazione del sonno provoca diversi danni alla salute oltre che a diminuire qualitativamente il rendimento quotidiano di chi ne soffre. In media un adulto dovrebbe dormire al-meno 7 ore per notte mentre bambini e adolescenti almeno 8 ore. E possibile individuare e correggere alcuni comportamenti che possono agevolare il riposo: rispettare l’orario di sveglia e l’ora per andare a letto, la regolarità infatti aiuta a mantenere un ritmo circadiano ottimale; evitare attività stimolanti nelle 4 ore …


Continua a leggere »

Spot redazionale »

 a cura di Redazione |  

Tisane, infusi e dintorni
Chi di noi non sogna di ritrovarsi alla sera sotto un caldo plaid e vicino al caminetto con in mano una tazza di tisana bollente? Le tisane o gli infusi ci ristorano, ci regalano una sensazione di benessere e hanno anche un ottimo sapore. Ma conosciamo le proprietà delle tisane che ci piacciono? Conosciamo la loro composizione e il loro esatto utilizzo? Prima di iniziare un excursus su quelle che sono le proprietà e le caratteristiche delle tisane più comunemente utilizzate, spieghiamo cosa è una tisana. La tisana è una miscela di piante officinali opportunamente essiccate e lasciate in infusione in acqua bollente per alcuni minuti. Si distingue dal decotto per la modalità di preparazione in quanto il decotto prevede di far bollire la miscela di piante per alcuni minuti e successivamente lasciare in infusione per altrettanto tempo a fiamma spenta. Detto questo è possibile formulare una …


Continua a leggere »

Spot redazionale »

 a cura di Redazione |  

Colon irritabile: possibile cause, sintomi e consigli
Oggi giorno è frequente sentire parlare di colon irritabile o disturbi del colon. L’intestino è un organo complesso e i disturbi legati ad un non ottimale stato di salute dello stesso, influenza fortemente il nostro umore nonché le nostre abitudini alimentari e spesso anche il nostro stile di vita. Approfondiamo dunque uno dei disturbi più frequenti, la sindrome del colon irritabile. Come dice il termine stesso, parliamo non di una patologia, ma di una sindrome ovvero di una serie di disturbi che prendono origine nell’intestino crasso in particolare a livello del colon. Ad oggi non esiste una causa accertata dell’insorgenza dei sintomi. Si suppone che all’argine ci possa essere una cattiva comunicazione tra il cervello, il sistema nervoso che si dirama a livello dell’intestino e i muscoli intestinali. I sintomi comunemente avvertiti sono: dolore addominale, stipsi o diarrea, gonfiore addominale, meteorismo e muco nelle …


Continua a leggere »

Spot redazionale »

 a cura di C.S. |  

Le disbiosi intestinali
Ultimamente si sente spesso parlare di disiosi, in particolare di disbiosi intestinale. Ma cosa si intende con questo termine? Con disbiosi andiamo a descrivere una condizione di squilibrio della flora batterica che alberga nel nostro intestino (intestino crasso). L’intestino crasso è lungo quasi due metri e in questa sede si completano i processi digestivi e assorbimento dei principi nutritivi. La funzione principale dell’intestino crasso è dunque quella di accumulare i residui della digestione e favorirne l’espulsione. La capacità di assorbimento del crasso è importante perché a questo livello (soprattutto nella sede del colon) abbiamo l’assorbimento di acqua e di elettroliti. Tanto i più i residui della digestione rimangono nell’intestino, maggiore sarà l’assorbimento di sali e acqua. Questo fenomeno diventa evidente in casi come diarrea o stitichezza. Nell’intestino crasso vengono anche assorbite le vitamine, soprattutto quelle prodotte dalla flora batterica simbionte come ad esempio la vitamina K e alcune …


Continua a leggere »

Spot redazionale »

 a cura di C.S. |  

Sali minerali e integratori
La stagione estiva apporta innumerevoli benefici, ci stimola a passare piu’ tempo fuori casa, a fare più attività fisica, si organizzano le vacanze, in poche parole ci si muove di più. L’eccessivo caldo comporta come effetto collaterale una sudorazione eccessiva ovvero un importantissimo meccanismo di termoregolazione del nostro organismo per evitare che la temperatura del nostro corpo superi certi limiti. Per compensare la perdita di sudore tendiamo a bere di più e in modo da mantenere una corretta idratazione.
L’eccessiva sudorazione fa si che che si perdano anche i sali minerali responsabili del senso di stanchezza e spossatezza. I sali minerali maggiormente coinvolti sono il magnesio e il potassio. La quota di magnesio necessaria al nostro organismo è pari a 300-500 mg al giorno e tale sale serve per mantenere un giusto equilibrio elettrolitico . L’assorbimento del magnesio avviene nell’intestino tenue ed è favorito dalla presenza della vitamina …


Continua a leggere »

Spot redazionale »

 a cura di Redazione |  

Il sole è fonte di vita e di benessere, mette il buonumore e genera diversi effetti positivi sul nostro organismo come ad esempio la sintesi della vitamina D, importante fattore per la salute delle nostre ossa. Inoltre aumenta la produzione di neurotrasmettitori come la serotonina e la dopamina, fondamentali per il benessere della mente. Infatti dopo un lungo e freddo inverno, la voglia di esporsi al sole e prendere la tintarella è tanta e questa fretta di dare un po’ di colore alla nostra pelle ci può far correre dei rischi.
Un’esposizione inadeguata al sole ci espone ai danni dei raggi ultravioletti che possono provocare irritazione a livello dell’epidermide come ad esempio le scottature fino ad arrivare a veri e propri eritemi solari. Alcune conseguenze a lungo termine possono includere i danni estetici come l’insorgenza di rughe o nei casi piu’ gravi la comparsa dei melanomi. Preparare la pelle a ricevere …


Continua a leggere »

Spot redazionale »

 a cura di C.S. |  

Ognuno di noi può vivere periodi dell’anno più o meno lunghi in cui la stanchezza si fa sentire più del solito. Il cambio stagione, si sa, può essere complice nel rendere più complicato il risveglio mattutino e l’affronto della routine quotidiana. Per questo motivo risulta utile preparare il proprio corpo all’affrontare il mutamento del clima, depurandolo. Infatti il benessere dell’organismo è legato anche alla sua capacità di eliminare le tossine. Quest’ultime sono sostanze di scarto che possono formarsi in seguito a processi metabolici o a fattori esterni come alimentazione scorretta, inquinamento ambientale o terapie farmacologiche. La depurazione permette all’organismo di eliminare queste sostanze che, in particolari condizioni ambientali o di accentuato stress, possono accumularsi e determinare stati di affaticamento e disagio psicofisico. Il fegato è il principale organo del nostro corpo deputato all’eliminazione delle scorie metaboliche e delle sostanze tossiche. Esistono in natura piante come il cardo mariano, il rosmarino e la …


Continua a leggere »