Home » Archivio

Articoli della categoria "vari"

vari »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – E’ finita l’attesa per l’inedito evento sportivo organizzato dalla Onlus Bandiera Gialla al Pattinodromo delle Rose: “Rovigo Sport”. La passerella di ben cinque società rodigine, riunite per quella che si annuncia una festa e una vetrina per dar modo a tifosi e appassionati di conoscere i loro beniamini alla vigilia delle stagioni agonistiche.
L’appuntamento nell’arena sportiva e spettacoli di via Muratori sarà domani, domenica 20 settembre, dalle 21.30, a conclusione della tre giorni organizzata da Bandiera Gialla con la collaborazione dello Skating Club Rovigo: sul palco allestito nell’area verde e con ben 600 posti a sedere per il pubblico si alterneranno atleti, tecnici e dirigenti di FemiCZ Rugby Rovigo, Rhodigium Basket, Baseball e Softball Rovigo, Calcio a 5 Granzette e Skating Club Rovigo.
“Non vediamo l’ora di vedere questo evento, un’inedita vetrina per concludere alla grande i tre giorni della Festa di Fine Estate – dice Sergio Davide Rossi, direttore della …


Continua a leggere »

vari »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Cresce l’attesa per l’inedito evento sportivo organizzato da Bandiera Gialla al Pattinodromo delle Rose: “Rovigo Sport”. Si tratta della passerella di ben cinque società rodigine, riunite per quella che si annuncia una grande festa e una vetrina per dar modo a tifosi e appassionati di conoscere i loro beniamini alla vigilia delle stagioni agonistiche.
L’appuntamento nell’arena sportiva e spettacoli di via Muratori sarà domenica 20 settembre dalle 21.15 a conclusione della tre giorni organizzata da Bandiera Gialla con la collaborazione dello Skating Club Rovigo: sul palco allestito nell’area verde e con ben 600 posti a sedere per il pubblico si alterneranno niente meno che FemiCZ Rugby Rovigo, Rhodigium Basket, Baseball e Softball Rovigo, Calcio a 5 Granzette e Skating Club Rovigo.
“Abbiamo pensato a questa inedita manifestazione per concludere alla grande i tre giorni della Festa di Fine Estate – dice Sergio Davide Rossi, direttore della onlus Bandiera Gialla -. Dopo …


Continua a leggere »

vari »

 a cura di C.S. |  

Per una serie televisiva, ancora più che per un film, la fase del montaggio finale dell’intera stagione è quella della verità, e le immagini dell’episodio «Porto Tolle» sembrano tra le preferite degli autori.
«È come la vendemmia per un viticoltore – dichiara la produttrice veronese Daniela Scalia – fino a quel momento hai impressioni, assaggi, ma solo con il prodotto grezzo in mano sai esattamente la qualità del prodotto finito, e Porto Tolle, Rovigo, gli impianti sportivi, la Questura… tutte le immagini dell’episodio 4 danno i brividi».
Continua il ventenne ex hockeysta Nico Tramontin, che nella produzione si occupa di seguire la preparazione dei giovani e degli atleti: «In genere i giovanissimi e gli atleti di pugilato o ring in genere li recluto e preparo io, a Rovigo invece li ho trovati tutti pronti e perfetti, scenici, bravi, professionali, sia le figure atletiche, dei veri mostri, che quelle narrative come l’allenatore”.
Questo grazie alla collaborazione con …


Continua a leggere »

BASKET, vari »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Siamo oramai quasi al termine della prima settimana del Centro Estivo “Time Out Summer” targato Rhodigium Basket e possiamo fare una prima valutazione con la responsabile Giulia Pegoraro.
Qual è stata la risposta delle famiglie e dei bambini alla proposta di riprendere l’attività?
“Abbiamo avuto conferma dall’elevato numero di iscrizioni, che hanno rapidamente saturato i posti a disposizione, di come ci fosse necessità di far riprendere un rapporto tra bambini non più solo virtuale ma anche fisico pur con le norme di sicurezza richieste. Sicuramente tutte le misure prese per contenere la diffusione del COVID 19 sono state necessarie, ma probabilmente nei prossimi mesi dovremmo capire l’impatto che ha avuto il lockdown sugli aspetti cognitivi, relazionali e, senza dimenticare quelli scolastici, di bambini ed adolescenti. Per il momento possiamo dire che i bambini si comportano bene, hanno imparato le regole basilari, e giorno dopo giorno sembrano più sereni”.
Avete sempre organizzato …


Continua a leggere »

vari »

 a cura di C.S. |  

Da Fnsi.it: Oltre 200 professionisti scrivono alle istituzioni affinché, «nel pieno rispetto delle regole di prevenzione contro la diffusione del virus», la loro presenza sia tenuta in considerazione nell’elaborazione dei protocolli per la ripresa di campionati ed eventi. «Il nostro reddito è scomparso, il nostro lavoro non si può fare in smart working».
«Dietro quegli obiettivi ci siamo noi». Ovvero: gli oltre 200 fotografi sportivi che hanno sottoscritto e inviato una lettera aperta al ministro per Sport Vincenzo Spadafora, alle Federazioni e leghe sportive e agli organismi di categoria dei giornalisti per chiedere di essere parte attiva nella ripartenza degli eventi sportivi nel nostro Paese.
«Siamo le fotografe e i fotografi professionisti sportivi, molti di noi si occupano solo di sport, e, come molte altre categorie professionali, siamo stati travolti dal blocco del Paese e di tutte le attività sportive a causa della pandemia di Covid-19. Possiamo sembrare  una categoria privilegiata, ma …


Continua a leggere »

vari »

 a cura di Alessio Marini |  

LOSANNA (Svizzera) – Il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), Thomas Bach, e il Primo Ministro del Giappone, Abe Shinzo, hanno tenuto una teleconferenza stamattina per discutere del costante cambiamento per quanto riguarda la situazione Covid-19 e le Olimpiadi di Tokyo 2020.
A loro si sono uniti Mori Yoshiro, Presidente del Comitato Organizzatore di Tokyo 2020; il ministro olimpico, Hashimoto Seiko; il governatore di Tokyo, Koike Yuriko; il presidente della commissione di coordinamento IOC, John Coates; Direttore generale del CIO Christophe De Kepper; e il direttore esecutivo dei Giochi Olimpici del CIO, Christophe Dubi.
Il presidente Bach e il primo ministro Abe hanno espresso la loro comune preoccupazione per la pandemia mondiale COVID-19 e per ciò che sta facendo alla vita delle persone e al significativo impatto che sta avendo sulla preparazione degli atleti globali per i Giochi.
In una riunione molto amichevole e costruttiva, i due leader hanno elogiato il lavoro del …


Continua a leggere »

vari »

 a cura di Alessio Marini |  

VIGEVANO, 23 marzo – Ora è chiaro: il di Tokyo 2020. Non ha mai nemmeno speculato al riguardo, ma concorda sul fatto che i Giochi non si terranno questa estate. Il Consiglio Direttivo lo ha reso noto dopo una teleconferenza. In un’intervista con il New York Times, Thomas Bach aveva permesso all’idea di filtrare ventiquattro ore prima, quando aveva chiaramente menzionato che il CIO stava studiando nuovi scenari.
MEDICINA CONTROVERSALE Sembra che i tassi di infezione da COVID-19 in Giappone siano inferiori rispetto ad altri paesi. Forse è per il trattamento utilizzato – il farmaco Avigan – che sembra bloccare la malattia nel 90% dei casi se assunto all’inizio. Ma nel resto del mondo non è disponibile un farmaco simile e Avigan non è stato accettato per ora dall’UE e dagli Stati Uniti, perché siamo ancora nel campo dei processi.
40 ANNI ANCORA Ma ora si apre il capitolo più delicato dell’intera …


Continua a leggere »

vari »

 a cura di Alessio Marini |  

LAUSANNE (Svizzera) – Il 17 marzo il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) ha continuato le sue consultazioni con tutte le parti interessate ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Il primo ha avuto luogo con le Federazioni olimpiche estive degli sport estivi. Nei prossimi giorni seguiranno quelli con i Comitati Olimpici Nazionali (NOC), i rappresentanti degli atleti, il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC), altre Federazioni Internazionali (IF) e altre parti interessate.
Formalmente il CIO ha chiesto a tutti i suoi Comitati di fare di tutto per contribuire al contenimento del virus.
“Questa è una situazione senza precedenti ha espresso – il Presidente -per tutto il mondo, e i nostri pensieri sono con tutti coloro che sono colpiti da questa crisi. Siamo solidali con l’intera società per fare tutto per contenere il virus.”
La situazione intorno al virus COVID-19 sta anche influenzando i preparativi per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 e sta cambiando di giorno in …


Continua a leggere »

vari »

 a cura di C.S. |  

ROVIGO – Un piano di allenamento dedicato agli imprenditori che vogliono sfruttare concretamente le opportunità di internet. La Rugby Rovigo Delta ha creato un percorso formativo, aperto a tutte le imprese, per accompagnarle nella trasformazione digitale.
Lo sponsor Archimedia, azienda che si occupa di Inbound Marketing, mette a disposizione le proprie competenze per formare liberi professionisti, imprenditori, commerciali e responsabili marketing.
In concreto, ci saranno tre workshop dedicati al mondo digitale. Il primo è “Inbound: oltre il web marketing”, un corso per scoprire il metodo più aggiornato e completo di marketing digitale, due volte più potente del web marketing. Attraverso l’Inbound infatti, è possibile ottenere ottimi contatti che richiedono preventivi sfruttando al 100% tutte le potenzialità di un sito, dei social network e di Google.
Nello specifico, al corso verrà spiegato come arrivare primi su Google, come ricevere richieste di preventivo direttamente dal sito in modo automatico e come gestire commercialmente i contatti con …


Continua a leggere »

vari »

 a cura di Redazione |  

ROVIGO –  E’ morto l’ex presidente del Coni Camillo Norbiato. Norbiato ha trascorso 20 anni tra Coni di Rovigo e Panathlon, e ben 12 alla presidenza del Coni Veneto. Dopo essere stato insignito del “Leonardino d’oro”, premio istituito dalla Federazione medici sportivi, durante la cerimonia ha ritirato anche un riconoscimento speciale del Coni Point di Rovigo. Norbiato, nato a Cervarese S.Croce, in provincia di Padova l’8 aprile 1934, è stato insignito dell’onorificenza della stella d’oro e d’argento, rispettivamente nel 2006 e nel 2001. Presidente del Comitato Provinciale di Rovigo dal 1976 al 1993, dal 1994 ha ricoperto poi l’incarico di presidente del Coni Veneto fino al 2005.
E’ stato docente alla scuola regionale dei maestri di sci e guide alpine;  presidente della commissione regionale per i ricorsi all’idoneità sportiva. Dal 1972 fino al 1978 ha ricoperto l’incarico di presidente del Panathlon di Rovigo. Dal 1980 al 1998 è stato presidente dei medici sportivi, direttore del centro …


Continua a leggere »