Il Pentagono ha messo in allerta 8.500 soldati mentre gli Stati Uniti pesano sull’azione militare contro la Russia

Gli Stati Uniti stanno valutando l’invio Forze militari statunitensi nell’Europa orientale con i suoi alleati della NATO, Lunedì un alto dirigente si confronta con il presidente Joe Biden Opzioni per rispondere Da fare Minacce russe contro l’Ucraina.

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha detto lunedì in una conferenza stampa che il Segretario alla Difesa Lloyd Austin aveva messo 8.500 soldati “in massima allerta” per assistere gli alleati della NATO. Ha detto che non è stato emesso alcun ordine di assunzione.

“Per ora, vorrei ribadire che è stato deciso di posizionare queste unità solo con maggiore cautela e con maggiore cautela”, ha affermato Kirby. “Al momento non è stata presa alcuna decisione sull’invio di truppe dagli Stati Uniti”.

Con Mosca che concentra più di 100.000 soldati ai confini dei suoi vicini, non sono stati compiuti progressi diplomatici. Le nazioni occidentali stanno accelerando la sua risposta Nel mezzo Crescono i timori che un’invasione possa essere imminente.

Il funzionario ha affermato che sono in corso colloqui con i paesi della NATO che potrebbero ricevere le forze militari statunitensi come parte di un piano del presidente russo Vladimir Putin per prevenire l’occupazione.

La NATO ha dichiarato lunedì che stava inviando navi e aerei da guerra nell’Europa orientale e ha chiarito che Washington stava “considerando di aumentare la sua presenza militare nella parte orientale dell’alleanza”.

Biden parteciperà a una videoconferenza di 90 minuti con i leader europei lunedì pomeriggio per discutere della formazione militare russa al confine con l’Ucraina, ha affermato la Casa Bianca. All’appello hanno partecipato il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg, il primo ministro britannico Boris Johnson, il presidente polacco Andrzej Duda, il presidente francese Emmanuel Macron, il cancelliere tedesco Olaf Scholes, il primo ministro italiano Mario Draghi e altri leader.

READ  40 La migliore tappetino refrigerante del 2022 - Non acquistare una tappetino refrigerante finché non leggi QUESTO!

Dopo la videoconferenza, Biden ha detto ai giornalisti che è stato un “incontro molto, molto, molto buono” e che aveva “pieno consenso con tutti i leader europei”. Il presidente ha detto che parlerà sulla questione in seguito.

In una dichiarazione, la Casa Bianca ha affermato che Biden e i leader europei “hanno ribadito la loro continua preoccupazione per la costruzione di un esercito russo al confine con l’Ucraina e hanno espresso il loro sostegno alla sovranità e all’integrità territoriale dell’Ucraina”.

La Casa Bianca ha affermato che i leader hanno “sottolineato il loro desiderio condiviso di risoluzione diplomatica” e discusso “i loro sforzi congiunti per prevenire ulteriormente l’aggressione russa contro l’Ucraina”.

La presidente della Camera Nancy Pelosi, D-Caliph, ha chiesto alla Casa Bianca di spiegare la situazione a tutti i membri della Camera, ha detto una fonte a conoscenza della questione.

Il segretario alla Difesa Lloyd Austin ha spiegato a Pittsburgh sabato Opzioni statunitensi per rispondere Se La Russia ha occupato l’Ucraina, Oltre alle opzioni per le mosse militari statunitensi prima dell’invasione, secondo il funzionario della difesa e l’alto dirigente.

Le opzioni presentate alle forze armate statunitensi prima dell’invasione includevano il bombardamento di aerei sulla regione, la spedizione nel Mar Nero e lo spostamento di truppe e alcune attrezzature da altre parti d’Europa alla vicina Polonia, Romania e Ucraina.

Austin ha avanzato opzioni per rassicurare gli alleati della NATO e rafforzare la loro sicurezza, in particolare la sicurezza dei paesi di confine. Ucraina, hanno detto i funzionari. I funzionari hanno affermato che l’obiettivo era mostrare solidarietà e forza all’interno della NATO e prevenire l’aggressione russa contro gli alleati nella regione.

Biden era nel ritiro del presidente a Camp David, nel Maryland, e Austin gli ha spiegato tramite telecomunicazioni video sicure. Il generale Mark Millie, capo di stato maggiore congiunto, era di guardia. Di solito il segretario spiega al presidente e poi il presidente fornisce ulteriori specifiche operative.

READ  Un sonnellino eccessivo potrebbe essere un segno di demenza, rileva uno studio

C’erano alcuni dettagli della conferenza In precedenza, ha riferito il New York Times.

La Russia ha ripetutamente negato i piani di invasione e ha accusato l’Occidente di incitare le tensioni.

“Questa è tutta la Russia, non quello che facciamo noi. Sta accadendo perché la NATO e gli Stati Uniti lo stanno facendo”, ha detto lunedì il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov in una conferenza stampa.

Mentre Biden valuta le sue opzioni, il Dipartimento di Stato Ha ordinato ai membri della famiglia del personale dell’ambasciata a Kiev di andarsene Approvata domenica e la partenza di emergenza del personale diplomatico in Ucraina. Ha anche avvertito gli americani di non recarsi in Ucraina o in Russia, citando la possibilità di un’azione militare russa.

Ucraina Ha criticato la mossa Il ritiro “anticipato” delle famiglie dei diplomatici, mentre si divide sul fatto che gli alleati degli Stati Uniti debbano seguire immediatamente la strada degli Stati Uniti, il Regno Unito afferma di sì ma l’UE non lo fa ancora.

Le truppe volontarie delle forze armate ucraine si stanno addestrando in un parco cittadino a Kiev. Ephraim Lukotsky / AB

Funzionari hanno affermato che la conferenza per Biden includeva informazioni recenti secondo cui l’esercito russo non aveva smesso di costruire forze intorno all’Ucraina.

Un altro funzionario della sicurezza ha detto che Putin stava aggiungendo più truppe e truppe nell’area di confine intorno all’Ucraina. “Sta diventando più forte giorno dopo giorno”, ha detto il funzionario della sicurezza.

I funzionari non diranno se Biden abbia autorizzato alcun movimento. Un alto dirigente ha affermato che alcune truppe e proprietà potrebbero essere trasferite “nei prossimi giorni”.

READ  Stato del Michigan contro. Pittsburgh Score: Epic Beach Bowl 2021 restituisce il record di Sparty 21 nel quarto trimestre

Il generale dell’aeronautica Todd Walters, comandante del comando europeo degli Stati Uniti e comandante dei principali alleati europei, ha preparato opzioni per settimane, ha affermato un funzionario della sicurezza e alto dirigente. Walters ha l’autorità per spostare alcune truppe nel suo teatro, ma ha informato Austin e i leader militari della gravità della situazione, hanno detto i funzionari.

Intanto, Lo ha detto la Nato lunedì mattina presto Sta dispiegando più truppe e inviando più navi e aerei da guerra nell’area, compreso l’aumento della sua presenza di “blocco” nel Mar Baltico.

“La NATO continuerà ad adottare tutte le misure necessarie per proteggere e difendere tutti gli alleati, compreso il rafforzamento della parte orientale dell’Alleanza. Risponderemo sempre a qualsiasi deterioramento del nostro ambiente di sicurezza, compreso il rafforzamento della nostra sicurezza collettiva”, ha affermato Stoltenberg.

navi da guerra russe L’addestramento è iniziato lunedì nel Mar Baltico incentrato sulla sicurezza navale e antiaerea, secondo l’agenzia di stampa statale russa RIA Novosti, secondo Reuters.

Lunedì, le forze armate statunitensi e la NATO iniziano l’esercitazione Neptune Strike ’22, che include l’addestramento con gli alleati della NATO per capacità che potrebbero essere utilizzate contro la Russia. Come parte dell’addestramento, la USS Harry S. Il Truman Carrier Strike Team condurrà addestramento all’attacco a lungo raggio e addestramento al combattimento anti-sottomarino dal Mediterraneo.

Il portavoce del Pentagono John Kirby ha affermato che l’esercitazione è stata “progettata per dimostrare la capacità della NATO di coordinare le capacità offensive navali di alto livello di una squadra d’attacco di una portaerei e per supportare e prevenire l’alleanza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *