Il Primo Ministro israeliano annuncia il quarto Govt Jab per gli over 60 per affrontare Omigran

Il primo ministro Naphtali Bennett ha annunciato che gli israeliani e i gruppi medici di età superiore ai 60 anni potranno beneficiare del quarto vaccino governativo per proteggersi dalla variante di Omigran in rapida diffusione.

“Cittadini Israele C’erano La prima persona al mondo a ricevere una terza dose Continuiamo ad essere pionieri del vaccino Covit-19 e della quarta dose”, ha affermato martedì, esortando coloro che soddisfano i criteri ad “andare a vaccinarsi”.

I commenti di Bennett sono arrivati ​​dopo una riunione del gabinetto del virus corona del ministro del paese, tra crescenti preoccupazioni sulla diffusione. Omigron Variazione.

Il primo ministro ha invitato la decisione del comitato di epidemiologia a procedere con la quarta dose, dicendo: “La notizia meravigliosa è che ci aiuterà a superare l’ondata di Omigron che sta travolgendo il mondo”.

Un rapporto del ministero della Salute afferma che anche le persone con immunodeficienza possono beneficiare del quarto vaccino, che può essere somministrato a loro, agli anziani e ai gruppi medici almeno quattro mesi dopo il terzo vaccino.

L’ufficio di Bennett ha affermato che il primo ministro ha incaricato il ministero della salute e i fondi sanitari che amministrano i vaccini di preparare una “misura (vaccino) diffusa”.

La decisione segue la prima morte conosciuta in Israele di un paziente con la variante di Omigran. Un ospedale israeliano ha confermato la morte martedì, ma ha detto che aveva diverse gravi condizioni davanti a lui. Il Soroka Medical Center di Beersheba ha dichiarato di essere morto lunedì 60, due settimane dopo essere stato ricoverato nel reparto del virus Corona.

Il rapporto dell’ospedale afferma che il paziente ha una serie di malattie gravi. “La sua morbilità proveniva principalmente da malattie preesistenti, ma non da infezioni respiratorie causate dal virus corona”, ha affermato.

READ  Almeno 964.000 rifugiati sono fuggiti dall'Ucraina in Polonia, afferma il governo polacco

Martedì, il Ministero della Salute ha dichiarato che ci sono stati almeno 340 casi di emigrati in Israele. Israele ha già esteso il divieto di viaggio questa settimana a paesi tra cui Stati Uniti, Germania, Italia, Turchia e Canada per impedire la diffusione del virus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.