Il ristorante della contea di Montgomery ha chiuso mentre le autorità indagano su un focolaio di epatite mortale – CBS Philly

Ovest Norton, n. (CBS) – Funzionari sanitari hanno chiuso un ristorante della contea di Montgomery mentre indagavano su un focolaio di epatite A. Il ristorante e pizzeria Ginos in West Main Street a West Norton rimarrà chiuso fino a nuovo avviso.

Questa è una situazione davvero fluida in cui molte domande rimangono senza risposta. CBS3 ha parlato con il fratello e il cugino di due degli attuali proprietari di Gino, che sono molto sconvolti da un aspetto della storia: il successo della reputazione del ristorante della sua famiglia.

Per saperne di più: Il 18° distretto di polizia a West Philadelphia è stato evacuato a causa della situazione Hazmat

Il padre di Giovanni Padalamenti ha aperto la pizzeria e ristorante italiano Ginos 50 anni fa.

Oggi, suo fratello e suo cugino lo gestiscono, venerdì pomeriggio, mentre l’ufficio di sanità pubblica della contea di Montgomery ha temporaneamente chiuso le porte di Gino mentre continua a indagare sulla causa di un focolaio mortale di epatite A nella contea.

“C’è un sacco di cose sui social media e le voci si stanno diffondendo. E sono voci, perché il consiglio sanitario è venuto qui più volte il mese scorso per controllare se tutto era a posto e tutto era controllato per loro ”, ha affermato Padalamenti.

Dice che l’ufficio della sanità pubblica è venuto qui tre volte la scorsa settimana e non ha avuto problemi.

Lunedì tutto il personale, compresi suo fratello e cugino, sarà controllato dall’ufficio della sanità pubblica.

Per saperne di più: La polizia dice che il bambino di 2 anni è stato trovato al sicuro dopo l’avvertimento di Amber

READ  Macron, l'appello di Putin all'Ucraina lascia il presidente francese convinto 'il peggio deve ancora venire'

“Tutto, cose là fuori, vogliono assicurarsi che queste persone abbiano ragione. Si preoccupano anche dei malati”, ha detto Badalmenti.

Suo fratello e suo cugino sono lacerati da tutto questo, ma i loro clienti devono saperlo, ha detto Badlamenti.

“Voglio che sappiano che questo ristorante non se ne andrà e queste persone lavorano ogni giorno per aiutare la comunità. Servono cibo alla comunità”, ha detto Badalmenti.

In questo caso, 11 casi sono sotto inchiesta. Nove persone sono state confermate essere infette; Sette di loro sono stati ricoverati in ospedale, uno è morto a causa del virus e un altro decesso è ancora sotto inchiesta.

Alcune persone con epatite A non hanno sintomi. Se crescono, di solito sono tra le due e le sette settimane e alcuni possono essere malati fino a sei mesi.

Le prove di un’esplosione sono sotto inchiesta, motivo per cui l’ufficio di sanità pubblica della contea di Montgomery, in collaborazione con il Dipartimento della salute della Pennsylvania, ha chiuso Ginos fino a quando non è stato possibile determinare dove è iniziata l’eruzione.

Più notizie: “Sembrava un sogno”: la comunità di Fairmount si raduna per aiutare i sopravvissuti al fuoco a uccidere 12 persone

Siafa Lewis e Alecia Reid di CBS3 hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *