L’Ucraina segnala radiazioni di Chernobyl più elevate ma “non critiche”.

Una veduta aerea da un aereo mostra una nuova struttura di confinamento sicuro (NSC) sul vecchio sarcofago che copre il quarto reattore danneggiato della centrale nucleare di Chernobyl durante un tour nella zona di esclusione di Chernobyl, Ucraina, 3 aprile 2021. REUTERS / Gleb Garanich / Archivio foto

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

25 febbraio (Reuters) – L’agenzia nucleare ucraina e il ministero dell’Interno hanno dichiarato venerdì di aver registrato un aumento dei livelli di radiazioni dal sito della defunta centrale nucleare di Chernobyl.

Gli esperti dell’agenzia nucleare statale non hanno fornito livelli di radiazione esatti, ma hanno affermato che il cambiamento era dovuto al movimento di pesanti equipaggiamenti militari nell’area che sollevavano polvere radioattiva nell’aria.

“Le radiazioni iniziano ad aumentare. Per il momento non è fondamentale per Kiev, ma lo stiamo monitorando”, ha affermato il ministero dell’Interno.

Il sito ancora radioattivo del disastro nucleare del 1986 si trova a circa 100 chilometri da Kiev.

La vicina Polonia dell’Ucraina ha affermato di non aver registrato alcun aumento dei livelli di radiazioni sul suo territorio.

Registrati ora per un accesso illimitato GRATUITO a Reuters.com

Segnalazioni di Pavel Polityuk e Gabriela Baczynska; Montaggio di Hugh Lawson

I nostri standard: I principi di fiducia di Thomson Reuters.

READ  Le accuse sono "false, dannose e diffamatorie"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.