Olimpiadi in diretta: prima medaglia degli Stati Uniti, notizie di snowboard e sci

Credito…Robert F. Bukaty / Associated Press

Quando Mikaela Shiffrin, due volte campionessa olimpica e figura più dominante delle corse di sci per diversi anni, è caduto lunedì e ha fatto un’uscita anticipata dallo slalom gigante femminile alle Olimpiadi di Pechino, sembrava un’anomalia, un problema tecnico che si sarebbe verificato su montagne ripide in condizioni scivolose.

Ma mercoledì, Shiffrin non ha terminato la sua seconda gara e di nuovo è durata solo pochi secondi prima di scivolare fuori dal percorso. Questa volta è stato il suo miglior evento, lo slalom. È finita sul ciglio del sentiero, dove ha rapidamente abbandonato sci e bastoncini, si è seduta sulla neve e ha nascosto la testa tra le ginocchia piegate. Rimase lì per più di 20 minuti mentre i suoi rivali sfrecciavano oltre.

Niente nella carriera professionale di Shiffrin avrebbe fatto presagire un fallimento così rapido, completo e ricorrente sul palcoscenico più importante del suo sport. Lo slalom è la disciplina più spaventosamente precisa delle gare di sci, ma per la sciatrice di slalom più premiata della storia durare solo cinque secondi nel suo miglior evento, e in una conseguente gara olimpica per la quale ha trascorso quattro anni a prepararsi, è quasi insondabile.

Shiffrin ha tre gare olimpiche rimaste se sceglie di parteciparvi, cosa che non sembra più una certezza. Dopo la sua gara di mercoledì, era scossa e confusa. In lacrime mentre parlava con i giornalisti, non ha nascosto il suo crepacuore.

“Cercherò di ripristinare di nuovo e forse proverò a ripristinare meglio questa volta”, ha detto. “Ma non so nemmeno come farlo meglio, perché proprio non lo so. Non sono mai stato in questa posizione prima e non so come gestirlo.

READ  Seguono Nasdaq Technology Recovery, S&P, Dow

“Se devo sciare al quinto cancello, beh, che senso ha?”

Petra Vlhova, che ha avuto una forte rivalità con Shiffrin per tutta questa stagione, è tornata dopo una prima corsa irregolare per vincere la gara di mercoledì ed è diventata la prima medaglia olimpica alpina dalla Slovacchia. Katharina Liensberger dell’Austria era al secondo posto .08 dietro Vlhova e Wendy Holdener della Svizzera ha vinto la medaglia di bronzo, dietro Liesnburger di .04 di secondo.

Shiffrin, che avrebbe dovuto contendersi più medaglie d’oro a questi Giochi, ha avuto problemi nella corsa di mercoledì quasi dall’inizio, con i suoi piedi e le sue braccia non sincronizzati, il suo equilibrio in bilico e le porte sembravano arrivarle più velocemente di quanto potesse reagire . Per poco non cadde oltre il quarto cancello e, mentre era ancora in piedi, il suo portamento solitamente composto era tormentato. Quando ha superato il quinto cancello, si stava dirigendo verso il lato del sentiero e sapeva che la sua corsa era finita. È stata squalificata prima del sesto cancello.

“Avevo l’intenzione di fare del mio meglio lo sci e le mie curve più veloci”, ha detto Shiffrin. “Ma per farlo ho dovuto spingere la linea, la tattica. Ed è davvero al limite allora. E le cose accadono così in fretta che non c’era davvero spazio per sbagliare nemmeno un po’. ”

Credito…Robert F. Bukaty / Associated Press

La sua voce era addolorata, Shiffrin spiegò anche a cosa aveva pensato mentre sedeva sul ciglio del sentiero. Ha detto di essere stata sopraffatta dalla sensazione di aver deluso se stessa e gli altri.

READ  Classifiche di reclutamento del college football 2022: le migliori classi all'inizio del National Signing Day 2021

“Stavo cercando di guardare indietro e ripensare agli ultimi giorni”, ha detto, “e pensare a cosa ho cercato di fare e cosa ho fatto con la mia sciata che suggerirebbe che al quinto cancello mi sarei spinto un po’ troppo difficile per non essere effettivamente in grado di rimanere sul percorso. ”

Shiffrin, 26 anni, ha vinto lo slalom dei Giochi Olimpici del 2014 e da allora ha dominato l’evento, vincendo più gare di slalom di Coppa del Mondo, 47 anni, di qualsiasi altro corridore, maschio o femmina. Raramente fa errori; quando non è riuscita a finire uno slalom all’inizio del mese scorso, era la prima volta che succedeva in quasi quattro anni.

Shiffrin ha passato le ultime settimane a parlare ampiamente di tutti gli ostacoli esterni che potrebbero impedirle di avere successo a questi Giochi. Ha testato positivo al coronavirus a dicembre e temeva i problemi logistici legati all’arrivo in Cina e i protocolli di vita pandemici alle Olimpiadi.

Nei suoi primi giorni ai Giochi, discuteva spesso del vento e della casualità di ciò che poteva accadere su una montagna a raffiche. Ma nessuno di questi fattori è entrato in gioco qui. Non ha menzionato nulla dei nervi che potrebbero averla fatta durare solo 12 porte in due gare. Inoltre, non ha trovato scuse e il suo atteggiamento lunedì era stato ottimista.

Tutto ciò è stato più difficile da ricordare mercoledì.

“Non è la fine del mondo”, ha detto Shiffrin, cercando di ridere di se stessa – o forse cercando di convincersi. “Ed è così stupido preoccuparsene così tanto. Ma sento di dover fare molte domande ora. ”

READ  Marketplace sospende la maggior parte delle vendite di NFT, citando falsi "dilaganti" e plagio

Shiffrin ha vinto tre medaglie in due precedenti Olimpiadi, ma queste sono le prime dalla morte accidentale di suo padre, Jeff Shiffrin, due anni fa. Questo non le è sfuggito di mente mentre si preparava a lasciare l’area di gara mercoledì.

“In questo momento, mi piacerebbe davvero chiamarlo”, ha detto Shiffrin.

Esegui 1

Esegui 2

Volta

1
Bandiera SVK

Slovacchia

52.89

52.09

1: 44.98

2
Bandiera SUI

Svizzera

53.35

52.40

1: 45.75

3
Bandiera SVE

Svezia

53.44

52.87

1: 46.31

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.