‘Putin fallirà e la Russia subirà una sconfitta strategica’ in Ucraina, dice Blinken – La politica americana in diretta | Notizie dagli Stati Uniti

Scontro tra Polonia e gli Stati Uniti sui MiG-29 rivelano tensioni nell’escalation della guerra.

Questo è il titolo del Guardian su questo pezzo di analisi dal nostro editore diplomatico Patrizio Wintourche rileva che il luogo pubblico per gli aerei da combattimento richiesti dall’Ucraina è una battuta d’arresto nell’unità della Nato.

E il risultato di questa mini-debacle è questo Russia mantiene la superiorità aerea.




MiG-29 dell'aeronautica polacca.

MiG-29 dell’aeronautica polacca. Fotografia: Kacper Pempel / Reuters

Patrick scrive: Il passaggio di denaro tra Polonia e Stati Uniti sul possibile utilizzo di anziani MiG-29 per colpire le forze russe all’interno Ucraina è uno dei pochi fallimenti diplomatici dell’Occidente nell’ultimo mese. Solleva anche domande su fino a che punto i paesi europei siano pronti a intensificare militarmente prima che credano che toccheranno un pericoloso tripwire russo.

Gli Stati Uniti e l’Europa hanno lavorato duramente per mantenere le loro divergenze su sanzioni ed embarghi petroliferi al minimo pubblico e hanno cercato di soddisfare i reciproci interessi nazionali. Quindi martedì è stato sorprendente quando prima il Pentagono ha descritto un’offerta polacca di inviare aerei alla base aerea statunitense di Ramstein come “insostenibile”, e poi il vice segretario di Stato americano ha detto che gli Stati Uniti non erano stati consultati sul piano.

Parte del problema era che la proposta polacca era sottilmente ma criticamente diversa da uno schema che era stato precedentemente discusso in privato. Sullo sfondo di forti tensioni diplomatiche, la presentazione è importante.

In sostanza, Polonia ha detto che avrebbe collaborato al rafforzamento dell’aviazione ucraina fintanto che questo sarebbe stato visto a Mosca come uno schema degli Stati Uniti, della Nato o dell’UE ma non polacca.

Nella sua versione originale, ideata dagli Stati Uniti, la proposta era un accordo trilaterale in base al quale la Polonia avrebbe consegnato i MiG ai piloti ucraini per il volo in patria, e gli Stati Uniti avrebbero quindi fornito alcuni aerei sostitutivi. Boris Johnson, un entusiasta, ha descritto il piano come “affitta un MiG”.

Quella proposta, probabilmente, non era qualitativamente diversa da Nato membri che forniscono all’Ucraina missili anticarro Javelin. In cambio, la Polonia alla fine avrebbe riempito il vuoto nella sua forza aerea con 28 F-16 forniti dagli Stati Uniti.

Ma sotto la pressione privata degli Stati Uniti, la Polonia ha ritenuto che il piano esponesse indebitamente i suoi cittadini all’ira di Putin.

Quindi, invece, in un gioco diplomatico per far passare il pacco, la Polonia ha modificato le proposte in modo che gli aerei sarebbero stati inviati gratuitamente alla base aerea statunitense di Ramstein, in Germania, piuttosto che essere portati fuori dalla Polonia in Ucraina. La mossa porterebbe letteralmente la Polonia fuori dalla linea di tiro della Russia poiché il piano potrebbe essere etichettato come quello degli Stati Uniti, della Nato o dell’UE.

La Polonia ha anche suggerito che altri paesi Nato in prima linea con aerei MiG dovrebbero corrispondere al suo piano, una proposta diretta a Slovacchia e Romania. Se eseguito, significherebbe che l’Ucraina ha 70 piani extra a sua disposizione.

La risposta del Pentagono – “semplicemente non ci è chiaro che ci sia una giustificazione tangibile per questo” – è stata rapida. Restituendo il pacco, ha affermato che qualsiasi decisione di consegnare gli aerei alla fine spettava al governo polacco, sebbene non avesse annullato del tutto la proposta. Il resto del pezzo è qui.

READ  'Disastro': 15 vittime di incendi piangono al servizio del Bronx

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.